Vortice polare che perde potenza, stratwarming e nuove tendenze mensili

Vortice polare che perde potenza, stratwarming e nuove tendenze mensili
Spread the love

Un saluto a tutti e Ben ritrovati.

Abbiamo visto come un primo cedimento del vortice polare sta portando un Lobo dello stesso, sul Mediterraneo.

Gli effetti li vediamo già a partire da queste ore, con un impulso artico che prenderà vigore, portando forte maltempo ,vento e neve fino a quote basse nonché in pianura su parte del Nord nella giornata di domani.

Quello che però vogliamo analizzare in questo articolo è la tendenza che sta prendendo forma  fino a fine mese.

In questo momento il vp  risulta molto allungato ,

Sintomi di un vortice polare che si è indebolito.

Quello però che succederà nei prossimi giorni è ancora più interessante, perché prenderà Forma un nuovo stratwarming,

che sembra darà un nuovo brutto colpo al vortice polare, che proprio verso fine mese e visto in parte collassare verso l’Europa.

Questo sicuramente indebolerà ulteriormente la sua struttura, rendendolo  vulnerabile.

A questo punto il modello americano intravede la possibilità che l’alta pressione delle Azzorre che riprenderà vigore sull’Europa centrale, possa penetrare fin Verso le alte latitudini.

Se tale movimento andasse in porto come il modello americano insiste, si aprono nuove possibilità per il grande freddo questa volta stampo continentale.

Bellissima l’evoluzione a fine run di gfs che vede appunto un impulso Artico continentale colpire direttamente l’Italia.

Ad oggi ovviamente rimane Una tendenza, però supportata dai Grandi movimenti in stratosfera.

A supporto di tutto questo abbiamo anche un indice Nam che vede la possibilità di sfondare la soglia di -3.

Inverno che rimane in gioco e alla grande direi…

Christian

 

 

Lascia un commento