Crea sito

ULTIMISSIME NOVITÀ CAPODANNO 2021

Buona serata a tutti, un ringraziamento speciale per chi nel gruppo ci ha mandato centinaia di foto e video, per immortalare la, nevicata più grande degli ultimi anni.

La più grande per estensione non per accumuli ma comunque non possiamo certo lamentarci perché al nord chi più chi meno la neve l ha vista davvero talvolta abbondante.

Appena finito questo evento non abbiamo tempo da perdere, perché nuovi movimenti molto interessanti si iniziano a delineare già dal giorno di capodanno con nuove possibilità di NEVE FINO A BASSA QUOTA SE NON IN PIANURA.

ANDIAMO CON ORDINE.

I PROSSIMI, giorni saranno per lo più un saluto, a questa FORTE depressione arrivata.

Saranno giornate caratterizzate da tempo discreto al nord Italia seppur freddo con gelate estese e qualche nebbia fitta.

Piogge residue al centro ed al sud con qualche nevicata in appennino centrale e meridionale ma a quote medio alte.

SAN SILVESTRO

Permane instabilità in sede europea , infatti quello che rimane dell’imponente perturbazione appena passata, non si dissolvera’  facilmente.

Una nuova perturbazione fredda alimentata da aria Groenlandese infatti tenderà a scivolare verso la Spagna fin quasi verso il nord Africa.

Questa richiamerà venti tiepidi sul centro sud Italia mentre al nord stante le bassissime temperature presenti potrebbero beneficiare proprio intorno a capodanno di nuove precipitazioni tra Lombardia e nord est fino a quote molto basse, non escluse a quote di pianura.

Successivamente se questo andasse in porto é possibile si formi intorno al 2 di gennaio un centro di bassa pressione fresco fresco nell’alto tirreno.

Ecco che qua potremmo avere un colpo di scena con nevicate anche forti fino in pianura su Piemonte e Lombardia.

Sembra per ora sia proprio l’anno del nord Italia insomma, perché questa situazione potrebbe protrarsi addirittura fin verso l’epifania.

GENEROSO IL MODELLO EUROPEO CHE PORTA ACCUMULI NEVOSI SU PIEMONTE E LOMBARDIA DAVVERO MOLTO ABBONDANTI.

Ancora il momento del nord insomma, per gli amici del centro e del sud sarà un periodo caratterizzato ancora da forti piogge vento e neve in montagna.

Per il freddo quello vero è probabile bisogni aspettare per dopo l’epifania quando il freddo continentale potrebbe cercare di imporsi in sede mediterranea…

Effetti stratwarming?  Possibile di certo siamo nel periodo migliore quest’anno… Ce n’è sarà per tutti.

Un saluto a tutti e buona continuazione…

Christian