TENDENZA A 10 GIORNI, TRA ANTICICLONE E GELO

TENDENZA A 10 GIORNI, TRA ANTICICLONE E GELO
CONDIVIDI

Buona serata a tutti.

Mentre siamo in attesa del cambio tanto sperato, l’alta pressione avrà una dura lotta con il gelo artico che a più riprese punterà l’Italia e i Balcani.

Il primo impulso domani che scivolera’  verso i Balcani

e uno più intenso nel week end,

riportano l’inverno sull’Italia.

Ancora ad oggi permangono molte incertezze per quanto riguarda le precipitazioni, che vengono tolte e messe dalle varie emissioni modellistiche.

Questo è dovuto alla difficoltà dei modelli a vedere gli effetti delle retrogressioni fredde.

Il prossimo week end, sarà quello più propenso per l’Italia in termini di freddo  e di neve, che potrebbe spingersi fin sulle Coste centro meridionali.

Il tutto dipenderà dalla corretta collocazione del freddo.

Se la Retrogressione andrà in porto possiamo aspettarci neve anche copiosa al centro sud adriatiche e appennino orientale in primis.

TENDENZA FINE MESE (GIORNI DELLA MERLA)

Sullo scacchiere europeo rimane attivo il vasto anticiclone che ormai sta caratterizzando da oltre un mese il tempo.

Rimane però molto attivo  anche il flusso artico, che potrebbe essere addirittura aiutato questa volta da un apporto continentale russo.

I modelli infatti vedono il freddo, addirittura il gelo provare più volte ad avanzare verso ovest.

Non si esclude che in parte riuscirà nel suo intento portando un fine mese gelido su molti stati europei.

Il nord probabilmente dovrà aspettare i primi giorni di febbraio per avere un cambio, almeno in termini ei precipitazioni.

Nel lungo infatti L’anticiclone sembra orientato a spostare i suoi massimi, verso nord est lasciando qualche possibilità in più alle perturbazioni atlantiche di avanzare verso le medie basse latitudini.

A nostro  parere pensiamo che l’inverno avrà ancora molto da giocare, e questo lo scopriremo nei prossimi giorni.

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian