STORIE DI NEVE:6 anni DA ORSO BIANCO

METEOORSOBIANCO

Oggi 6 anni fa entravo in un mondo che mi appartiene per diritto.

Mi spiego.

La neve e il freddo,inverno autunno e tutto il pacchetto che comprende queste stagioni fanno parte di me ,da sempre.

Sulla mia strada poi ho incontrato persone che hanno il mio stesso “difetto” di vivere sotto zero.

Inizia così la mia strada nell,orso Bianco, scrivere di neve di freddo di inverno.

Un cammino che ha portato una crescita professionale e mi ha dato possibilità di esprimere la mia passione per queste due stagioni che non mi stancherò mai di dirlo sono prima di tutto uno stato d’animo.

Passione si, perché è questo.

Non è meteorologia, o scienza o un mezzo per acchiappare click come qualcuno,spesso in pagina dice.

Passione.

Forse quel  qualcuno ha dimenticato cosa è la passione per qualcosa.

Quando ami in modo viscerale un oggetto, una persona, una squadra di calcio o un sogno; si chiama passione.

Ed è QUESTA PASSIONE CHE OGNI GIORNO CI SPINGE AD ESPRIMERE.

Cosa?

Tutto.

In questa pagina c’è tutto, grande lavoro non retribuito perchè quando fai qualcosa che ti esce da dentro e non perchè è un dovere o te lo chiedono, oppure perchè ti pagano lo fai. lo fai quando sei ispirato, quando ti alzi presto per andare al lavoro, quello vero che ti da vivere.

Fai tutto anche quando tutto cade, anche quando sbatti la porta e te ne vai.

E io tante volte sono andata.

Ma mai ho lasciato questa immensa passione.

 

Si cerca indietro per andare avanti, e indietro ci sono giorni felici, nevicate imoossibili, temporali imrpovvisi.

Ti guardi indetro e ti soffermi sulla porta d’entrata di un sogno che giorno dopo giorno, articolo dopo articolo , successo dopo successo, anche dopo tutte le volte che hai voluto mollare ti viene a prendere perchè è qui che devi essere.

6 anni da Orso Bianco.

Anni dove davvero hanno preso vita storie e momenti che non passeranno mai.

Ecco la mia passione, reacchiusa nelle parole di una storia, nella nevicata di una notte.

Nell’inverno.

Per chi non lo sapesse e per chi vede l’inverno come una stagione voglio dire questo.

La differenza tra lui e le altre stagioni sta nel fatto che mentre con le altre pensi a come non pensare, a come riempire la vita uscendo, divertendoti assaporando un tramonto, consumando un amore veloce, l’Inverno ti mette in condizioni di riflettere, rallenta la vita e offre alla tua portata un amore che no fugge.

L’inverno è il tempo del conforto, del pensiero, del silenzio.

Perchè non è fuggendo ma attraversando te stesso che saprai riconoscere la felicità.

Buon compleanno a me.