STOP AL GRANDE CALDO, MA L’ESTATE NON SCOMPARIRÀ DEL TUTTO

STOP AL GRANDE CALDO, MA L’ESTATE NON SCOMPARIRÀ DEL TUTTO
Spread the love

Buona serata a tutti.

Giornate davvero difficili per il centro nord, dopo che il sud ha passato oltre un mese nella canicola.

Tra oggi e domani avremo l’apice del caldo con massime anche oltre i 40°C su Emilia Toscana ed Umbria.

La giornata di domani però sarà finalmente quella della svolta con un fronte scandinavo che guadagnerà terreno verso le basse latitudini.

 

Già dalla serata e nottata primi segnali di un cambiamento con l’arrivo di violenti temporali sulle Alpi centro occidentali in propagazione lunedì su quelle orientali.

Sconfinamenti anche sulle alte pianure (a nord del Po) nella giornata di lunedì, specie al nord est.

La perturbazione in essere colma di aria fresca in quota si trascinerà partendo dal nord aria fresca, con un netto calo delle temperature già lunedì al nord.

Entro mercoledì avrà guadagnato terreno al centro e poi su tutto il sud Italia.

Marcato il calo sulle regioni adriatiche con scarti di oltre 10 12 gradi rispetto alle giornate appena trascorse.

 

L’ITALIA ENTRA IN SOTTO MEDIA

tutta l’Italia in sotto media termico entro venerdì con giornate tipiche di fine estate ma questo non significa che l’estate sia del tutto finita.

Siamo ad agosto e sappiamo bene che i primi cambiamenti ci sono proprio in questo periodo, ma sappiamo anche che nuove rimonte calde potrebbero esserci nuovamente.

Proprio verso l’inizio dell’ultima decade infatti una nuova rimonta calda potrebbe essere in agguato.

Ad oggi le possibilità che si concretizzi non sono altissime vista la distanza temporale elevata, ma se andasse in porto la sua risalita sarebbe sul bordo occidentale italiano.

 

In tal caso ad avere la peggio sarebbero Spagna Francia e con marginale interessamento dell’Italia, che vedrebbe le regioni settentrionali e parte di quelle tirreniche nel mirino dell’aumento delle temperature.

Manca ancora molto e consigliamo per ora di godersi la rinfrescata della prossima settimana.

L’estate sta finendo…

E il caldo se ne va…

Christian