STATO D’ANIMO: INVERNO

STATO D’ANIMO: INVERNO
METEOORSOBIANCO

E si.

Il maltempo, il brutto tempo , il tempo avverso.

Ancora mi trovo a discutere sul perchè questa stagione debba essere condannata all’oblio, quando L’Estate( la bella stagione secondo gli esperti) FA PIù DANNI che miracoli.

Non soi chi abbia stabilito che per forza una debba essere la buona e l’altro il cattivo, quello che so è che l’inverno è per pochi e meno siamo più ne resta per me.

DEFINIAMO MALTEMPO

Intanto definiamo il maltempo.

Di solito rappresentato dalla pioggia, dal freddo, dal vento.

Spesso dalla neve, c’è chi la vuole solo in montagna, e chi nemmeno li.

Ma delle estati senza aria, con afa e caldo che puoi cuocere letteralmente un uovo sulla strada, dove non piove mesi e le zanzare sembrano una succursale dell’AVIS nessuno dice nulla?

Lo dicono ma non lo ammettono.

Invece l’Inverno viene etichettato a prescindere senza possibilità di essere ascoltato.

Allora lo metto sul banco degli imputati e gli do parola.

Io ne sono innamorata, per me l’Inverno l’Autunno, le giornate di pioggia e vento, la nebbia, la neve sopratutto sono uno stato d’animo.

E come ho detto più volte, per pochi per quei pochi che ne sanno cogliere le sfumature.

Le giornate autunnali dove puoi passeggiare ancora con il sole ma senza sudare.

La sera anche se l’aria(per fortuna) è frizzante è piacevole restare fuori senza l’incubo di essere punti.

La poesia dei colori, la sobrietà della luce del sole che non brucia la pelle.

I profumi del bosco.

 

In inverno, il freddo pungente che ti abbraccia al mattino: è come un amico che viene a trovarti da lontano e ti regala energia e vitalità.

Come vi alzate le mattine d’estate? freschi e riposati?

si scrive maltempo si legge inverno

lO DESCRIVONO COME IL NEMICO, LA STAGIONE BRUTTA.

Ma non è cosi.

Facile dire a qualcuno che ha un brutto carattere perchè ti parla chiaro, intanto ha carattere.

Ecco come lo vedo io un amico con una personalità decisa e ferma, con delle sfumature più morbide(la neve) laddove si ha bisogno di magia e gioia.

Deciso e fermo , come quando bisogna prendere decisioni( i tempotali) e anche se sono difficili serve un gesto di sicurezza.

IL maltempo in realta è un tempo, freddo glaciale artico, un carattere deciso fiero che va avanti per la sua strada.

L’estate, la bella stagione, è più frivola veloce senza pensieri.

Nulla è sbagliato, nulla è peggio o meglio dell’altro, dipende solo da che parte uno si trova meglio descritto.

Io di sicuro mi ritrovo nell’inverno.

E voi?