SPECIALE TEMPORALI DOMANI

La giornata inizierà con stabilità e caldo in aumento anche al nord Italia con aria di matrice africana che prenderà piede verso nord.

Verso la serata di domani un fronte atlantico irrompera’  in modo vigoroso al nord Italia ad iniziare dalla Liguria.

Si attiveranno venti in quota molto forti a circa 5500m di altitudine e in pochissimo tempo aria secca in quota scorrerà su aria più umida in arrivo.

Questo produrrà un forte contrasto tra masse d’aria diverse con la formazione di primi temporali sulla Liguria e sulle basse pianure di Piemonte e Lombardia.

Inizialmente I temporali non saranno organizzati e di forte intensità  ma la forte ventilazione in quota menzionata prima, porterà le precipitazioni temporalesche verso le alte pianure di Piemonte e Lombardia. È proprio qua che avremo il grosso dei contrasti con la formazione di Supercelle temporalesche.

Ci aspettiamo quindi violenti temporali accompagnati anche da grandine di medie dimensioni nell’area evidenziata con pericolosità 3.

 

Secondo gli ultimi aggiornamenti dentro all’area critica ci saranno le province di Biella  Vercelli Novara Verbania Varese Monza Brianza e Milano.

Non escludiamo allagamenti in queste aree per apporti significativi anche di oltre 100mm in poco tempo.

Al di sotto dei temporali veri e propri nubifragi continui e autorigeneranti potrebbero essere fonte di criticità.

Il tutto potrebbe protrarsi fino alla mattina di venerdì dove le precipitazioni si porteranno gradualmente verso il Veneto.

Qua ci aspettiamo forti precipitazioni seppur meno intense ed organizzate specie sull’area pedemontana.

Aggiornamenti in tempo reale  nelle prossime ore.

Christian