SETTEMBRE: TEMPO DI RINASCITA

SETTEMBRE: TEMPO DI RINASCITA
METEOORSOBIANCO

Il mio mese, il mio preferito seguito da tutti fino a Febbraio.

Da Marzo in poi entro nel silenzio forzato delle stagioni che non amo.

Ma parliamo di Settembre.

Un grande mese, una grande responsabilità perchè chiude la stagione del caldo, della siccità e apre le porte all’Autunno.

le giornate hanno già iniziato ad accorciarsi e la sera l’aria è frizzante quanto basta da poter stare all’aperto senza più zanzare.

Settembre e i suoi colori caldi: le foglie cariche del sole di Luglio e Agosto incontrano le prime basse temperature, e lentamente si staccano dagli alberi offrendo uno spettacolo di colori degno di un quadro d’autore.

Settembre, che si rimbocca le maniche e mette al riparo la terra arsa dal sole, che poi dovrà dare i suoi frutti in primavera.

Settembre che prepara al letargo gli animali del bosco, procurandogli il cibo necessario per il lungo sonno al quale andranno incontro.

 

Settembre regala frutti preziosi:uva,fichi, castagne e funghi.

Solo alcuni per gradire.

E’ tempo di vendemmia. di zucche e dei frutti del sottobosco.

Ma quello che amo di Settembre è che parla con il linguaggio autunnale:vento piogge leggere, profumi intensi, i primi camini(per chi abita in montagna),le passeggiate nei boschi che tornano a vivere.

Settembre con le sue domeniche di passeggiate sul lago, dove cè poca gente in giro, i cigni e le anatre si preparano al lungo inverno, il vento di tramontana del pomeriggio(parlo del lago) spezza la tavola piatta che disegna i contorni delle montagne.

Settembre e il cambio armadio, le sciarpe e giubbini, le calze e gli scarponcini.

Adoro, adoro.

Tutto pronto per l aprtenza dell’Autunno, è qui che inizia per me il periodo più dell’anno.