SCENDONO LE TEMPERATURE OVUNQUE, MA DAL WEEKEND ANCORA AFRICANO

SCENDONO LE TEMPERATURE OVUNQUE, MA DAL WEEKEND ANCORA AFRICANO
Spread the love

Buona serata a tutti.

Le innumerevoli perturbazioni che hanno raggiunto il nord Italia stanno portando un sotto media importante, pensate che oggi la massima tra Piemonte e Lombardia non ha superato spesso i 20 gradi.

Le piogge cadono con accumuli molto disomogenei e sull’alto Piemonte e Lombardia si toccano quasi i 100mm ma non è finita qua perché dalla serata potrebbero tornare temporali e nubifragi.

La pianura Padana bassa ha avuto pressoché un decimo delle precipitazioni avute sulle pianure più settentrionali.

Al centro la situazione a livello di temperature è leggermente migliorata e si sono portate in media con il periodo o leggermente sotto.

Il sud Italia però anche oggi è stato stretto nella morsa canicolare con temperature ancora prossime ai 40 gradi in modo diffuso.

 

Le correnti più fresche atlantiche però riusciranno in qualche modo a dilagare verso sud e già da domani così anche le regioni peninsulari avranno una bella rinfrescata.

Anche il sud quindi andrà in media o leggermente sotti fatta eccezione  per la Sicilia che avrà solo un leggero calo termico.

L’allontanamento nel corso del week end della perturbazione farà si che l’africano però riprenderà vigore.

L’ultima emissione dei principali modelli è molti chiara.

NUOVA ONDATA DI CALDO FEROCE SULL’ITALIA GIÀ A PARTIRE, DA SABATO.

Sarà un weekend molto caldo su Sardegna e regioni meridionali, anche su quelle del medio Adriatico per effetto garbino. All’estremo sud torneranno diffusi valori di 40°C, anche superiori in Sicilia.

Caldo che tornara’  non solo al centro sud  ma anche al nord Italia con temperature intorno ai 32 35 gradi e che aumenterà con l’inizio della prossima settimana.

 

 

La peggio questa volta potrebbero averla le regioni tirreniche è quelle del nord ovest come ovviamente tutto il sud Italia.

Sulle adriatiche settentrionali ed Emilia  farà si caldo ma la situazione sarà leggermente più vivibile causa una leggera ventilazione più fresca in quota.

Un africano che non molla la presa e un nord Italia che rivedrà un po’ di estate in vista del ferragosto.

Non saranno comunque esclusi temporali sulle Alpi prealpi con sconfinamenti locali anche sulle pianure del nord Italia.

Seguite sempre gli aggiornamenti perché come ben sappiamo il tempo rimane molto dinamico.

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian