SCENARI FUTURI ;IL VORTICE POLARE SI FA SENTIRE

SCENARI FUTURI ;IL VORTICE POLARE SI FA SENTIRE
METEOORSOBIANCO

Decisamente dinamico e sorprendente l’ultimo periodo.

La tanto annunciata primavera ha avuto il suo palcoscenico per un po’ ma poi ha ceduto la scena alle nevicate degli ultimi giorni.



Un profondo e gelido vortice di bassa pressione in discesa direttamente dal Circolo Polare Artico, comincerà ad avvicinarsi al Nord Italia in prossimità del prossimo fine settimana con l’intento di proiettarci all’interno di una fase praticamente invernale.

dati presi da Meteogionale

Ma non ci vuole unos tudio per capire, basta guardare fuori dalla finestra.

MAGGIO e GIUGNO NON SONO POI COSI INSOLITI ALLE NEVICATE: LA STORIA METEO NE HA DA RACCONTARE IN MERITO.

Allora si parlava di piccola era glaciale, dove alcune ondate di freddo veramente intense si verificarono nella tarda Primavera, arrivando a fare fiocchi fino in pianura; nonostante il periodo freddo, che si estese dal Quattrocento alla metà dell’Ottocento circa, questi episodi sono stati molto rari.

Il gelo di Maggio non è insolito, e i cicli si ripetono.

In questi periodi eventi estremi di enorme portata stanno interessando il mondo intero.

Di ieri un Tornado di dimensioni epocali ha interessato una zona della Romania, facendo il giro del mondo in poco perchè sembrava lo scenario apocalittico del sequel di Twister.

Il calo termico previsto per il fine settimana porterà anche delle nevicate a bassa quota.

Guardare oggi fuori dalla finestra mi farebbe pensare che l’estate, nemmeno la primavera

IL TEMPO


Una nuova perturbazione arriverà Venerdì 3 Maggio, quando, piogge e temporali, colpiranno da ovest verso est un po’ tutte le regioni con un abbassamento notevole delle temperature.


Il primo cambiamento si avrà con un profondo e gelido vortice di bassa pressione in discesa direttamente dal Circolo Polare Artico, e ci addentrerà ancora in vera fase invernale.

Abbondanti nevicate sono attese altresì sull’Appennino settentrionale sopra i 1200 metri di quota, con accumuli previsti ai 20-30 cm. Sono davvero nevicate eccezionali per la stagione in corso. Al sud invece grandinate e temporali non faranno mancare la loro presenza.

Anche ai venti e ai mari va dato spazio.

La Bora e la Tramontana soffieranno con raffiche piuttosto intense al Nord soprattutto sui rilievi, l’Adriatico avrà di che agitarsi.

Un po’ meno intenso invece il Maestrale, intorno alla Sardegna ma che riuscirà lo stesso a creare bei movimenti ondulatori.

Allora il cambipo armadi puo’ aspettare.

Ma per chi ama il sole, andare in spiaggia non sarà un male, almeno nelle prossime ore aria freschina ma piacevole.

Si puo’ prendere la tintarella senza sciogliersi al sole.

Come piace a me.

Ba