RITORNO DELLA PIOGGIA AL NORD, C’È UNA NOVITÀ

RITORNO DELLA PIOGGIA AL NORD, C’È UNA NOVITÀ
METEOORSOBIANCO

Buongiorno a tutti e ben ritrovati.

TANTA siccità, troppa quella che attanaglia il nord Italia.

Il nord ovest è quello che sta soffrendo maggiormente questo, lungo periodo di siccità.

I laghi sono al limite, i fiumi sono ridotti ormai a rigagnoli in alcuni casi come il Sesia, e il Po.

Il Po è il segnale più eclatante di un deficit ormai molto  grave, il suo letto sembra essere ormai un’arida spiaggia, e pensare che è il fiume più importante in Italia.

Le possibilità di piogge al nord lo avevamo detto erano basse, se non nulle almeno fino alle festività pasquali, e così sarà cari miei!

Non c’è possibilità alcuna che la depressione mediterranea di metà settimana e l’impulso freddo di pasquetta possano cambiare le carte in tavola.

C’è però una novità che oggi anche il modello europeo vede per la prossima settimana, che potrebbe far ben sperare per il ritorno della dinamicità priverile, che è la prassi per il nord Italia.

Perché vi ricordiamo che la primavera è la Seconda stagione come piovosità in Italia.

Proprio nel giorno successivo a pasquetta un secondo impulso  che seguirà a ruota quello di lunedì potrebbe aggirare le Alpi  agganciando temporaneamente un flusso mediamente umido atlantico. Questo potrebbe andare a formare un minimo di bassa pressione sul mar ligure e alto tirreno.

Se venisse confermata questa ipotesi  (e ce n’è davvero bisogno) la pioggia tornerebbe anche abbondante sulle regioni settentrionali anche sul nord ovest.

Rimane ancora una ipotesi sia chiaro, perché anche solo piccole differenze, potrebbero portare tutto a nord est lasciando ancora le regioni occidentali a guardare.

L’impulso in arrivo infatti, non sarà di matrice atlantica puro, quindi la depressione che  è vista aggirare le Alpi, potrebbe anche disertare all’ultimo lasciandoci ancora a bocca asciutta.

Non resta che sperare perché la, pioggia serve, la pioggia è vita!

Christian