Rischio split del vortice polare dopo l’ immacolata

Rischio split del vortice polare dopo l’ immacolata
Spread the love

Un saluto a tutti.

Importantissimi aggiornamenti per il medio lungo termine che vede movimenti davvero sensazionali sullo scacchiere europeo.

Il grande freddo russo siberiano è visto invadere l’Europa centro settentrionale con effetti a dir poco gelidi e nevosi per buona parte d’Europa.

Il modello europeo inoltre, per il giorno 10 vede una spinta azzorriana proprio verso il core del vortice polare sulla Groenlandia, con un possibile split che sarebbe destinato anche alla nostra Italia.

Se dovesse andare in porto questa emissione davvero estrema, si potrebbe innescare una profonda crisi nel mediterraneo con minimi di bassa pressione che produrrebbe una fase di maltempo acuto sull’Italia.

Se dovesse succedere domani vi diremmo, che viste le basse temperature che arriverebbero  specie al centro nord, sarebbe  neve certa anche in pianura ma purtroppo mancano ancora troppi giorni.

La cosa importante però è che ci sono grandissimi movimenti che avvalorano tale ipotesi peraltro già esposta nei giorni scorsi.

Non ci resta che attendere…. Ma che carte!

Christian