RESTRIZIONI NATALE E NEVE: L’ANNO SI CHIUDE COSI

Spread the love

Lo avevo accennato settimane fa che il natale poteva essere all’insegna del “tutto chiuso”.
e cosi sarà, ma va bene .

Cio che conta è uscirne.

Ma la beffa non finisce, oltre a poche ore d’aria dal 13 al 24 dicembre prima che si torni in zona chiusa al traffico,

ci si è messo anche l’inverno che tanto aspettiamo.

Quanta neve cadrà? diceva una canzone.

In soli tre giorni ne ha fatta tanta da basatre per tutto l’inverno.

Si fa per dire.

A noi non basta mai.

LOKDOWN A NATALE? POSSIBILE

E questo è reale.

Possibili nevicate anche per le festività quando non si potrà uscire.

Sembra una congiura eppure dobbiamo aspettare ancora.

Come ho detto arriverà il momento in cui potremmo ancora godere di tutto, tutto quello che forse per un po’ abbiamo anche sottovalutato.

Un abbraccio, una stretta di mano, la voce dall’altra parte del cortile, le passeggiate mano nella mano dando spazio a un mondo che è divenuto solo virtuale.

A natale tutti a casa, be in fondo la logica delle feste dice Natale con i tuoi. Quindi avremo accanto chi amiamo,

magari non tutti ma in realta abbiamo altri 363 giorni per amarli.

E’ una prova e va superata, come ho detto il prossimo anno sarà tre volte Natale e lo festeggeremoo tutti insieme.

E la neve? e si sta dscendendo davvero tanta, tantissima. E molti di noi che l’hanno qui a un passo non possono vederla o andarci,

ma c’è anche chi non la vede mai, o raramente eppure continua ad amarla.

Ecco, ecco il senso una cosa perchè non la vedi o non l’hai non vuol dire che non la puoi amare lo stesso.

Restrizioni, Natale e Neve quest’anno deve finire esattamente come è iniziato. Per regalarci poi ,

quando tutto sarà finito una gioia incontenibile.

Allora si godremmo di tutto,

anche del più piccolo spiffero d’aria nella giornata più afosa dell’anno,

e la neve andremmo a cercarla nelle montagne vicine o magari in quel viaggio che non abbiamo mai osato fare.

IL Natale sarà quest’anno come lo è la vita di tutti i giorni, una volta pensavo che il Natale riunisce perchè ferma il mondo,

ma in realtà ogni giorno si puo’ stare vicini se lo si vuole veramente e le distanze ,

non deve arrivare un virus o un governo,

siamo bravi da soli a metterle e altrettanto possiamo accorciarle.

Questo è un anno di prova dove cadranno molte certezze, tanti paletti e modi di fare.

La neve>? lo dico sempre e lo diro’ all’infinito.

Lei arriva quando deve: quando serve acqua per dare da bere ale montagne stanche dalla siccità, ai laghi in secca,

ai fiumi che vanno verso il mare.

Arriva quando il mondo è triste e ha bisogno di favola gioia e magia.

Arriva quando deve fermarti: e magari ne fa due metri in un giorno.

La neve non arriva quando puo’, arriva quando deve , lo dico ora domani e sempre.

immagini crediti @francesca nessi