RESPIRO CALDO IN ARRIVO, DI PIOGGIA NESSUN SEGNALE GRAVE SICCITÀ AL NORD

RESPIRO CALDO IN ARRIVO, DI PIOGGIA NESSUN SEGNALE GRAVE SICCITÀ AL NORD

Buon inizio settimana a tutti.

Le Correnti fredde e la perturbazione atlantica ad ovest dell’Italia hanno le ore contate.

L’alta pressione infatti tra mediterraneo e nord Europa tenderà a rafforzare in modo brusco.

 

Questo aumento della pressione sarà inoltre alimentato da correnti di aria dal nord Africa.

 

Questo metterà definitivamente fine alla fase fredda che già oggi avrà un netto deterioramento, con giornate che si faranno via via più tiepide e primaverili, soprattutto nelle ore pomeridiane.

Le ultime gelate notturne saranno ancora possibili ad inizio settimana al Nord, poi da mercoledì si manterranno anche i valori minimi sopra lo zero.

Massime fino a 20 gradi vista ormai la primavera avanzata, ma non è detto che questo trend assicuri sole ovunque.

Al nord ovest e Sardegna i cieli potrebbero rimanere grigi specie domani per la lontana influenza della perturbazione atlantica.

Mercoledì invece correnti più fredde orientali in quota provocheranno annuvolamenti anche spessi sulle regioni adriatiche.

Una fase che durerà davvero poco da quanto possiamo vedere dai modelli, perché l’est è pronto a riprovarci.

Lo farà in maniera meno eclatante rispetto alle emissioni dei giorni scorsi, ma sicuramente, apporterà un netto calo delle temperature.

 

 

La parola d’ordine per il weekend prossimo sembra essere freddo con una retrogressione, gelida infatti dalla Russia che sembra orientata a colpire l’Europa e l’Italia, ma che probabilmente poi sfilera’  nuovamente, verso Grecia e Turchia.

GRAVE LA SITUAZIONE PRECIPITAZIONI

Ad oggi purtroppo non si vede una vera via di uscita  alla siccità che si aggrava ulteriormente al nord Italia.

Anche le piogge cache erano previste nei giorni scorsi sono pian piano sfumate.

Questo simboleggia un clima malato senza6 troppi precedenti.

Chissà poi che non arriveranno con gli interessi più avanti.

Un saluto a tutti e buona settimana.

Christian

 

 

Un marzo che tra alti e bassi sarà ricordato come uno dei più freddi degli ultimi anni.

Seguite gli aggiornamenti…

Christian

 

 

 

 

Please follow and like us:
error0
fb-share-icon0
Tweet 20