Crea sito

PROSSIMA SETTIMANA MALTEMPO E PIÙ FREDDO, MA IL VERO INVERNO?

PROSSIMA SETTIMANA MALTEMPO E PIÙ FREDDO, MA IL VERO INVERNO?

Buona serata a tutti.

Stiamo vivendo giornate piuttosto improponibili specie al centro sud, dove la rimonta africana porterà temperature anche folli entro sabato.

Temperature che addirittura sulle isole maggiori potrebbero sfiorare i 30 gradi.

Al nord discorso diverso in quanto rimarrebbe in questi giorni più esposto alle code depressionarie che stanno portando forte maltempo sull’Europa settentrionale.

Questo significa che cieli nuvolosi accompagnati talvolta da pioviggini, non faranno salire le temperature massime oltre i 10 gradi specie al nord ovest.

Nel weekend in arrivo una forte perturbazione.

Questa riuscirà a penetrare il mediterraneo apportando un netto peggioramento e anche un calo delle temperature.


Calo che entro domenica è lunedì sarà netto da  nord a sud.

L’inizio della nuova settimana sarà caratterizzato da residue piogge sul nord est e regioni tirreniche, centro meridionali.

Questa perturbazione in arrivo, farà da apripista per nuove depressioni nel corso della prossima settimana,con nuovi episodi di maltempo .

Le temperature saranno oltresi in decisa diminuzione rispetto a quelle attuali, seppur in assenza di condizioni di freddo intenso.

La nuova settimana oltre a vedere il ritorno di piogge diffuse, sarà caratterizzata anche da nevicate anche forti in appennino centro settentrionale a quote medie.

Sulle Alpi le precipitazioni potrebbero risultare più deboli e sporadiche ma la neve potrebbe scendere fino a quote basse.

Infatti il grande freddo sarà indirizzato su tutto il nord est europeo fino a lambire il Regno Unito con nuove forti nevicate.

 

L’Italia purtroppo rimarrà ai margini delle correnti gelide in quanto un flusso predominante atlantico tenderà a mantenere alto il grande freddo.

Ancora una volta l’Italia rimane grande assente per gli eventi più intensi.

Questo anche a causa di un’alta delle Azzorre quasi inesistente che non riuscirà ad imporsi nemmeno questa volta alle alte latitudini.

Almeno fino a metà mese uno sbocco non sembra esserci a riguardo e purtroppo il tempo stringe.

Possiamo però dire però che l’inverno non è ancora finito perché sia la seconda parte di febbraio e come abbiamo visto negli ultimi anni anche marzo potrebbero essere mesi molto dinamici e anche freddi.. La storia insegna. Mai dare tutto per scontato.

Un saluto a tutti e buon proseguimento.

Christian