PROFUMI D’AUTUNNO : IO LI SENTO

PROFUMI D’AUTUNNO : IO LI SENTO
METEOORSOBIANCO

Io sono già proiettata verso il Signore più elegante dell’anno.

Silenzioso e colorato, discreto ,colto amante delle panchine, delle giornate di pioggia leggera, delle nebbie fitte.

E i profumi. Il bosco, le foglie e le resine, il vento che soffia e il sole timido e tiepido.

Bello l’autunno, il suo gentile freddo da pelle d’oca, senza pretese ma deciso a preparare il terreno al suo fratello inverno.

Amo l’autunno e la calda sciarpa colorata, i casppellini e le tazze di tisana sul balcone alla sera a guardare il cielo.

Le passeggiate della domenica mattina, a cercare le castagne e ascoltare il silenzio dei boschi.

Il fuoco leggero del camino per cucinare le caldarroste e le prime polente.

Le foglie secche e colorate. pronte a concimare il terreno dell’inverno.

I libri letti nei pomeriggi di Ottobre, aspettare la notte di HALLOWEEN PER DECORARE CON LE ZUCCHE.

E poi la nebbia.

E le canzoni che parlano di nostalgia..

COME FOGLIE

È piovuto il caldo
Ha squarciato il cielo
Dicono sia colpa di un’estate come non mai
Piove e intanto penso
Ha quest’acqua un senso
Parla di un rumore
Prima del silenzio e poi
È un inverno che va via da noi
Allora come spieghi
Questa maledetta nostalgia
Di tremare come foglie e poi
Di cadere al tappeto?
D’estate muoio un po’
Aspetto che ritorni l’illusione
 COSI L’AUTUNNO APRE LE PORTE ALL’INVERNO.
ACCOMPAGNA VIA L’ESTATE
Come non amarlo, e come non attenderlo?
E voi??
Io sono già in modalità Autumn in New York.