Crea sito

PRIMAVERA CAPRICCIOSA COME È GIUSTO CHE SIA

PRIMAVERA CAPRICCIOSA COME È GIUSTO CHE SIA

Buongiorno a tutti

Domani si saluta l’inverno per lasciare spazio al ritorno della primavera.

Infatti, già da domani il freddo sfilerà su Grecia e Turchia con l’alta pressione che prenderà possesso di tutta l’Europa.

Entro il week end, caldo primaverile in arrivo con le temperature massime che torneranno a toccare i 20 gradi su quasi tutta Italia.

Quello che però possiamo vedere dai modelli é che la stessa alta pressione che porterà ad un miglioramento del tempo, è probabile che punterà, proprio dai primi di aprile, la parte più settentrionale europea.

Questo potrebbe portare ad un periodo con una ventilazione nord orientale con una nuova diminuzione delle temperature.

Non si esclude proprio in prossimità delle festività Pasquali anche una maggiore dinamicità dall’Atlantico.

Le perturbazioni in tal caso potrebbero provare a raggiungere i settori occidentali del Continente, ostacolati però dall’anticiclone sull’Europa centrale e settentrionale. Anche la loro successiva avanzata verso il Mediterraneo centrale è un’ipotesi che al momento non si può escludere.

 

Certo è che le piogge potrebbero finalmente tornare a bagnare le regioni centro settentrionali in modo più deciso dopo tanta siccità specie al nord.

TENDENZA SUCCESSIVA.

Per le festività Pasquali l’alta pressione sembra sia interessata a puntare, ancora una volta l’estremo nord ovest europeo, fino addirittura l’Islanda e la Groenlandia.

Se questa ipotesi ( da confermare)  dovesse andare in porto non si può escludere che nuovi impulsi freddi anche forti riescano ancora a penetrare parte d’Europa e perché no, anche il mediterraneo.

Se così fosse si andrebbe incontro ad un nuovo evento invernale che per la stagione ormai avanzata potrebbe portare a contrasti termici davvero elevati.

Questo con risvolti davvero interessanti con forte calo termico, temporali, e neve che potrebbe tornare a bassa quota.

 

Siamo di fronte ad una tendenza sia chiaro, ma la dinamicità primaverile ci permette di non escludere questa ipotesi peraltro proposta da più corse dai principali modelli.

Caldo, piogge fresco, e poi di nuovo freddo?

Di certo è una ipotesi che necessita di conferme.

Non perdete i prossimi aggiornamenti, perché abbiamo sentori che questa primavera ne vedremo delle belle.

Un saluto a tutti e buona giornata

Christian