domenica, Aprile 21, 2024
HomeMeteoPrevisioni meteo della settimana: in arrivo abbondante neve anche a bassa quota....

Previsioni meteo della settimana: in arrivo abbondante neve anche a bassa quota. Scatterà l’allarme?

Dopo le abbondanti nevicate che hanno imbiancato le Alpi con più di 50 cm di neve tra Giovedì 22 e Venerdì 23, un nuovo episodio di maltempo si abbatterà sull’Italia all’inizio della settimana. Le previsioni meteo della settimana indicano piogge intense e consistenti nevicate sulle montagne alpine.

Questa perturbazione potrebbe risultare la più intensa di tutta la stagione invernale, sia per la quantità di pioggia prevista sia per gli accumuli di neve. In particolare, le regioni del Piemonte e della Liguria potrebbero subire i peggiori effetti del maltempo degli ultimi 4 anni (Novembre 2019).

Le attenzioni sono quindi rivolte soprattutto alle prime ore di Lunedì, quando un ciclone proveniente dalla Francia porterà piogge e nevicate sul nostro territorio. I fenomeni più intensi colpiranno soprattutto Liguria e Piemonte, con una copiosa nevicata attesa di superare i 50-60cm sopra i 1000m di quota in sole 12 ore.

Arriva la neve anche a bassa quota

Le previsioni meteo indicano che i prossimi giorni saranno caratterizzati da forti nevicate sulle Alpi Liguri e Marittime, così come sui rilievi dal Biellese al Verbano Cusio-Ossola, con possibili sconfinamenti fino a 4-500 metri nel Cuneese. Lungo l’intero arco alpino, si prevedono nevicate moderate, con quote di neve attese mediamente oltre i 700-900 metri.

A partire dal tardo pomeriggio-sera di Lunedì 26, è prevista una graduale rotazione delle correnti in quota da Sud-Sudest, che porterà il Piemonte a essere coinvolto nella fase più intensa del maltempo. I fenomeni meteorologici saranno moderati o addirittura forti su tutta la regione per almeno 24 ore, fino alla serata di martedì.

Durante questo periodo, gli accumuli di neve potranno ulteriormente aumentare, superando i 100-120cm sull’arco alpino centro-occidentale. Si tratta di una nevicata davvero significativa e straordinaria per la regione Piemonte.

Si consiglia vivamente di seguire costantemente il bollettino valanghe, in quanto il rischio aumenterà considerevolmente a causa del manto nevoso instabile e della grande quantità di neve caduta in breve tempo. Numerose località rischiano di essere colpite duramente, con accumuli previsti di oltre 60-80cm a Limone Piemonte, fino a 110cm a Sestriere e 90cm ad Alagna Valsesia.

Previsioni meteo della settimana: cosa succederà nei prossimi giorni

L’arrivo di un nuovo carico di neve nei prossimi giorni sarà un vero toccasana per le località sciistiche e per gli appassionati degli sport invernali, che hanno dovuto affrontare una stagione anomala fino ad ora. Questo cambiamento climatico in corso sta avendo sempre più gravi conseguenze anche sul nostro Paese, ma l’arrivo della neve potrebbe segnare una svolta positiva.

Martedì 27 sarà una giornata importante, con la previsione di fiocchi bianchi che potranno cadere anche a quote basse sulle Alpi, fino a 1000 metri vicino ai confini alpini e più in alto (1300-1400m) nel resto dell’arco alpino. Il vortice ciclonico sul Mar Tirreno porterà aria fredda e neve anche sui settori centrali degli Appennini, a quote intorno ai 1200-1400 metri. In montagna, l’inverno si farà sentire con forza, portando la bellissima neve bianca che tutti aspettavano.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments