Perchè proprio la neve? Giornata Mondiale della neve

Perchè proprio la neve? Giornata Mondiale della neve
Spread the love

Buongiorno.

17 gennaio l’inverno sarebbe al pieno.

In occasione della giornata nazionale della neve o mondiale ,  che si celebra la terza domenica di Gennaio,(per me universale) scrivo perchè  amo la neve.

Siamo ancora in attesa di vedere la neve. Le previsioni hanno dato l’arrivo dell’inverno e neve a basse quote.

E sto aspettando, anche se potrei non vederla qui.

Come gli inverni di un tempo

Questa mattina mi sono svegliata guardando fuori e immaginandomi uno degli scenari a cui ero abituata da piccola.

Freddo e ghiaccio ovunque, la stanza gelida perchè allora non c’erano i termosifoni in tutte le stanze ma la buona e vecchia stufa in cucina.

Percio’ la mattina ti svegliavi con il naso ghiacciato e sapevi già che fuori lo scenario era come il set del film Narnia.

Ma perchè la neve?

E invece cè un i cielo coperto si, fa freddo si ma non il freddo che ti aspetteresti da un Gennaio potente, e non c’è la neve.

E allora mentre mi preparavo il caffè mi sono chiesta , ma perchè la neve? Perchè non amo il sole , il caldo, l’estate visto che ne abbiamo in abbondanza ultimamente.

Come da un incubo mi sono ridestata velocemente , e mi sono risposta : l’estate mai, in nessun caso e per nessun motivo.

Ma la neve.

Spiego.

Intanto perchè c’è stata da piccola, nei momenti più bui e con la sua delicata magia ha fatto si che non mi perdessi in tunnel orrendi da non poterne più uscire.

Mi ha regalato attimi di felicità che non cancellero’ mai, anche volendo dalla mia memoria uno su tutto la bellissima nevicata del 1985.

Poi perchè in qualche modo inspiegabile, non chiedetemi come la sento , la sento come si sente qualcuno che ami, e lo ami anche se non vedi.

Cercasi Inverni passati

Come il legame tra due amici che seppur distanti ci sono sempre l’uno per l’altra, ecco lei con me ha questo.

Io la aspetto e la sento, e so che ora sta andando in giro , e forse riuscirà ad arrivare anche qui, magari sulle mie montagne il che mi va benissimo.

Perchè la aspetto sempre?

Macugnaga nei ricordi

Perchè mi mette serenità anche se non la vedo, perchè so che porterà gioia e magia perchè fara bene alla natura stanca del caldo, perchè riempirà i luoghi di una speciale atmosfera che solo lei sa dare.

Perchè per me è forza e  vita, mi ha sempre ispirata e dato nuove aspettative e una forza nel fare tutto.

E anche perchè i miei ricordi più cari sono legati alla montagna che amo di più in assoluto:Macugnaga.

La neve l’ho vista li’ per la prima volta, ed è stato subito amore.

buon anno

In estate mi manca l’ispirazione mentre in inverno lo sono 24 ore su 24, poi perchè vederla scendere mi dà la certezza che la magia esiste davvero, perchè non si puo’ non pensarla come tale.

Guardate il cielo e chiedetevi come sia possibile che un elemento , come l’acqua associato ad altri elementi come l’aria ,e a seconda della temperatura si trasformi in ghiaccio, neve o pioggia.

Se non è magia questa.

Nella realtà viene chiamate scienza o meteorologia perchè viviamo secondo schemi ben precisi , io la chiamo magia .

Comunque i miei perchè della neve sono infiniti e non cambio idea solo perchè la vedo meno o per vederla devo spostarmi.

Avrà le sue buone ragioni per manifestarsi altrove, in ogni caso mana anche l’inverno vero con il suo freddo pungente che davvero spero si faccia sentire.

Meteorologicamente manca poco all’arrivo della Primavera per questo spero di godere di giorni freddi da qui prima che riparta il circo del caldo.

I perchè della neve includono le atmosfere ovattate, le luci basse e il silenzio.

Si sopravvaluta troppo il fatto di restare sempre in compagnia per realizzarssi, il silenzio ti rimette sulle tue lunghezze ti riconnette con il tuo io interiore disturbato dall’euforia della vita.

La neve e l’inverno ci regalano il tempo , lo spazio e il silenzio necessari a stare bene.

Basta solo capirlo.

 

 

 

Lascia un commento