NUOVO RIBALTONE METEO DA DOMANI, TORNA PIOGGIA E NEVE

NUOVO RIBALTONE METEO DA DOMANI, TORNA PIOGGIA E NEVE
CONDIVIDI

Buongiorno a tutti e buona sabato.

Siamo ormai alle Battute finali di questo inverno che sta regalando il meglio di sé in primavera.

Passato l’ultimo impulso freddo dalla Russia oggi sarà una vera e propria giornata di transizione.

Temperature in aumento e anche sole saranno protagonisti sull’Italia oggi, eccetto residua instabilità sul medio, adriatico.

Domani però un nuovo ribaltone meteo è atteso sull’Italia a partire dal nord.

Questa volta parleremo di correnti polari marittime che dal Mar di Norvegia stanno già interessando buona parte della Scandinavia e lambendo anche la Scozia. L’obiettivo di questo impulso artico sarà in una prima fase l’Europa centrale poi a causa della rimonta dell’alta pressione sul nord Atlantico le correnti piegheranno verso ovest puntando Francia, regioni alpine e Spagna.

Il fronte freddo si addosserà alle Alpi domenica mattina poi le scavalcherà e a inizio settimana l’aria fredda dilagherà su tutto il nord Italia portando pioggia e neve.

Stando agli aggiornamenti di ieri del modello europeo fin troppo positivi si sarebbe formato un minimo depressionario tra alto tirreno e Liguria con entrata del freddo massiccia dal rodano.

Questo avrebbe prodotto la classica configurazione di neve fino in pianura al nord Italia.

Aggiornamento ieri

Come è giusto che sia per gli amici del nord che aspettano da troppo tempo una degna nevicata, i modelli odierni tolgono parzialmente la neve in pianura vedendo il grosso del freddo shiftare verso est sud est.

Rimangono comunque ancora due tre giorni e come sapete sono un eternità per grandi cambiamenti.

Le possibilità di avere neve al nord fino al piano restano, sicuramente al massimo potrà essere pioggia che male comunque non farà visto la grande assenza precipitativa degli ultimi mesi.

Sarà comunque un peggioramento che porterà molto maltempo su tutta Italia con forti piogge e freddo in arrivo.

Non perdete tutti gli aggiornamenti comunque perché tutto può cambiare anche all’ultimo.

Un, saluto a tutti.

Christian