NUOVO FORTE PEGGIORAMENTO IN ARRIVO, TORNA PIOGGIA VENTO FORTE E NEVE

NUOVO FORTE PEGGIORAMENTO IN ARRIVO, TORNA PIOGGIA VENTO FORTE E NEVE
Spread the love

Buona serata a tutti,

Grandi aggiornamenti in questi giorni e ne avremo ancora per molto, perché dicembre inizia con il piede giusto.

Tanti  gli spunti sia questa settimana che quella che verrà, per molteplici peggioramenti che mettono in evidenza quanto l’Europa stia avendo un inizio di inverno molto dinamico.

Andiamo però con ordine e vediamo cosa ci attende nelle prossime ore e nei prossimi giorni.

Una nuova perturbazione sta entrando nel mediterraneo e questo già nelle prossime ore determinerà un netto peggioramento del tempo.

Una vasta Saccatura instabile scende dalle alte latitudini europee con i primi effetti in serata nottata sull’Italia, ma i suoi effetti si accentuano nella giornata di domani.

Il suo transito sarà supportato dalla formazione di una saccatura di bassa pressione sul Mediterraneo centrale,

alimentata da un canale depressionario esteso dal Nord Europa verso sud, con scorrimento di correnti artiche lungo il suo bordo occidentale.

Da notare infatti le correnti molto fredde in ingresso ad ovest dell’Italia.

Quello che produrrà questa configurazione, sarà una giornata di forte maltempo al nord est,Emilia Romagna, regioni centrali basso tirreno.

Solo successivamente entro venerdì  anche sulle regioni meridionali.

Tornano quindi piogge copiose ma il tutto sarà accompagnato da forti venti occidentali

che inizialmente manterranno la quota neve intorno ai 1400m in appennino dove peraltro avremo grandi e copiose nevicate con accumuli anche di mezzo metro specie su quello centrale.

Quota neve più bassa sulle Alpi 1000 1200m iniziale in rapido calo per l’arrivo di aria più fredda di origine artica in quota.

Attenzione al nord est e soprattutto sul Friuli dove non si escludono nella giornata di domani temporali e neve a quote basse specie in serata.

Asciutto al nord ovest che a ora una volta rimarrà in ombra pluviometrica.

Successivamente venerdì il maltempo scivolera’  verso le regioni meridionali, con piogge per lo più concentrate su  Lazio Campania Abruzzo Molise Calabria e Sicilia settentrionale

IIl maltempo tenderà a rallentare invece al nord che di troverà a fare i conti con le Nebbie per una veloce ripresa alto pressoria.

Durerà poco però… Perché già dal weekend un nuovo forte impulso artico tornerà a farsi sentire sull’Italia con il ritorno della neve a quote molto basse.

Seguite tutti gli aggiornamenti mi raccomando…

Una buona serata a tutti.

Christian