Crea sito

NON CHIAMATELA ESTATE

Questa non è l’estate!

Una stagione dove anche solo per un periodo di tempo limitato, ma se vogliamo essere precisi nel 2003 uno stato come questo duro’ oltre i due mesi, dove non c’è aria che dia beneficio mancanza di precipitazioni, nellle ore del giorno uscire è come andare nel deserto….direi che questa non è estate.

Ogni stagione che io ricordi aveva i suoi equilibri, e l’estate era si calda, durante le ore più centrali, ma al mattino e alla sera ti permetteva di vivere all’aria aperta; da ieri pomeriggio sembra di viaggiare in un forno, dove non vi è possibilità di prendere respiro. Ad ora non sono nemmeno le 8 del mattino e si boccheggia, non passa aria benchè le finestre sono aperte, nemmeno quella tiepida brezza sembra aver voglia di collaborare.

Per non parlare della notte passata: assenza totale di refrigerio, a girovagare in casa in cerca di fresco, bere acqua e di conseguenza sudare,un sudore che non fa bene, crea malessere ti impedisce di dormire,si riversa sull’umore e la perdita totale di sonno.

Risultato ti svegli, anzi non hai dormito se non pochhissime ore e male e hai di fronte una lunga giornata da affrontare.

Questa non è estate,ma una prova di sopravvivenza e resistenza, che almeno a me non mi fa altro che desiderare l’arrivo dell’inverno. Citandolo ricordo a chi ama il caldo, che in Inverno dormi e anche bene,ti accocoli sotto il piumone e ti svegli riposato. Io nemmeno lo uso il piumone, amo il freddo e me lo godo per bene,mi basta una coperta semplice e fosse per terrei la finestra aperta.

Tornando a questa ondata di caldo, la definiscono eccezionale , ma ricordo il 2003, e credo lo ricordino tutti, ma anche il 2007 e scommetto se scavo negli archivi ne trovo altre, persino lo scorso anno mi pare non ci abbia risparmiati e sono daccordo che ci debba essere anche questa stagione, ne ho vissute di estati e belle direi,ma laddove ad oggi L’inverno è diventato un lusso perchè arriva tardi e dura poco, mi pare che la stagione calda abbia preso più terreno.

Purtroppo le previsioni non sono confortanti e ci toccheranno ancora dei giorni di “passione”, ma come dico sempre noi amanti del freddo siamo abbastanza forti da superare anche questi momenti duri.

Solo, non chiamatela Estate!