NEVE A BASSISSIMA QUOTA AL SUD, POI GIORNI DELLA MERLA INCERTI

NEVE A BASSISSIMA QUOTA AL SUD, POI GIORNI DELLA MERLA INCERTI
Spread the love

Buona giornata a tutti.

Gli impulsi artici stanno interessando l’area balcanica portando forti nevicate e gelo.

Questi riusciranno in parte a lambire anche l’Italia specie meridionale con la neve che tornerà fino a quote quasi di pianura.

L’Aria fredda di matrice artica in parte continentalizzata dal passaggio sull’area balcanica, continuerà ad affluire sull’Italia anche all’inizio della nuova settimana.

Un nuovo impulso con azione retrograda raggiungerà la Penisola nella giornata di lunedì,

interessando più direttamente le regioni meridionali e quelle del versante adriatico.

L’aria gelida sarà tale da portare nuove nevicate a quote prossime alla  pianura sulle zone interne della Puglia, la Basilicata, la Campania e l’alta Calabria dove transiterà proprio il nocciolo più freddo.

Parliamo di nevicate dai 200m di quota con episodi di neve Groupel o neve mista a pioggia fino in pianura.

Fenomeni in arrivo anche sulla Sicilia con neve dagli 800m.

A seguire l’alta pressione tornerà a dominare la scena per qualche giorno, poi si aprono delle incognite proprio per i giorni della merla.

Il modello europeo vede intorno a fine Settimana prossima, un veloce impulso artico riuscire a farsi strada tra il vasto anticiclone (ipotesi poco avvalorata ad oggi).

 

Se venisse confermata potrebbe portare ad un discreto peggioramento sulle regioni centrali con maltempo sulle regioni tirreniche in primis.

Il nord ancora una volta sarebbe saltato.

A seguire non si esclude un lento arretramento dell’anticiclone con un abbassamento di latitudine delle correnti atlantiche alimentate da aria artica.

Ipotesi comunque ad oggi ancora molto remota vista la distanza temporale.

Seguite gli aggiornamenti…

Christian