NELLE SERE D’INVERNO

METEOORSOBIANCO

Visto che l Inverno manca oppure si fa attendere, tocca raccontare cosa succede quando invece si manifesta.

 

Da cosa inizio? Dalle sere gelide quelle buie,dove già alle 16 il cielo viaggia in notturna e le stelle iniziano ad accendersi.

Quelle sere,le sere d’inverno dove il freddo che già ha dato prova di se nelle brine del mattino avvolge la città come una coperta ghiacciata.

E mentre cammini per strada, appena esci dal lavoro e ti avvii verso casa distinto alzi gli occhi.

Dalla bocca un respiro che diventa fumo freddo,ti stringi il cappotto e guardi in giro, le persone passeggiano mano nella mano per cercare di scaldarsi.

Dalle vetrine dei negozi i manichini sorridono sotto le luci dei riflettori ,loro che vestiti di pellicce calde e cappelli guardano fuori il Signore Inverno che paralizza tutti

Mentre cammini e assapori l’aria tagliente come una sciabola guardi verso i bar della zona: tavolini di gente che ride,benino che affondano il cucchiaio nella panna e sbavano la cioccolata sulla tazza.

Intanto dai un respiro lungo e chiudi gli occhi.

Ecco l’inverno c’è.

Quello vero,severo e impavido quello che mai si sarebbe fatto da parte per una lunga estate o un eterna primavera.

Eccole le serate fredde nevose e di vento del nord.

Ecco le sere d’inverno.

Buonasera dal freddo .

Barbara