Crea sito

MONTIERI A GROSSETO:IL PAESE SI E’ RIALZATO DA SOLO

Nei giorni scorsi tanta paura a Montieri, pase della Toscana in provincia di Grosseto, nonchè paesello che conosciamo bene noi Orsi perchè vi abita un nostro grande fan.

Montieri è un comune italiano di 1 170 abitanti della provincia di Grosseto in Toscana. Si trova nel territorio delle Colline Metallifere grossetane ed è noto per i grandi giacimenti di pirite piombo e argento sfruttati sino agli anni novanta del XX secolo, quando fu chiusa la miniera di Campiano presso Boccheggiano

Purtroppo le piogge intense hanno trasformato il fango in un arma letale per la collina del Poggio travolgendo  una casa che si trova nella parte più alta del paese, senza vittime per fortuna.

Montieri ha tre fiumi che scendono dal Poggio , il fiume Nebbiaio è straripato portando con se detriti e fango.

la popollazione non ha aspettato i soccorsi, e come del resto immaginavo conoscendone già in parte la fama, si sono muniti di pale e tanta voglia di ripartire.

L’onda di fango sembra aver seguito un corso già disegnato nel cuore del borgo. C’è un fosso vicino a via del Poggio, il fosso del Nebbiaio, e da sempre raccoglie la pioggia che cade sulla collina. Quando ne cade troppa, ecco che ne lascia andare un po’ lungo i viottoli del borgo. «Le altre volte creava degli allagamenti però, mica un disastro simile», prosegue Frati. Questa volta lungo la scalinata del Vicinatino non si è creata una piccola cascatella d’acqua, ma è scesa una frana vera e propria. «Io sono stato svegliato alle due di notte dalle pietre che sbattevano contro i vetri della finestra», racconta Vichi.

https://iltirreno.gelocal.it/grosseto/cronaca/2020/09/26/news/un-tappeto-d-acqua-e-fango-a-montieri-paura-nel-borgo-ora-si-contano-i-danni-1.39353746

In questo link il racconto di chi lo ha vissuto.

Io invece che parlo con Marco, che da noi è di casa mi racconta appunto che la forza del suo paese sta negli abitanti che , non si perdono mai d’animo e sono intervenuti subito.

Certo, continua Marco un po’ di paura c’è stata,anche se lui si trova nella parte opposta a dove è avvenuto.

Il giorno dopo si sono fatte le stime dei danni, e Marco sempre mi ha raccontato che nella sua cisterna d’acqua dove recuperano per i terreni in una notte ha fatto il pieno con 1500 litri , per quanta ne è venuta giu.

Comunque tutto bene, ora si ripartre .Il presidente della regione Toscana ha fatto i suoi complimenti ai cittadini che non si sono persi d’animo.

Io Montieri lo conosco per racconti e leggende, è un paese di quelli che secondo me quando ci vai vuoi solo che tornarci ogni volta.

Tradizioni mantenute da secoli, famosa la loro festa medioevale, e poi un paese di contadini che ancora lavorano la terra, raccolgono le castagne, i funghi, accendono il camino e si conoscono tra di loro.

Merita di essere visitato e ripsettato nella loro cultura e tradizione

.MONTIERI un viaggio nel tempo

Galgano e la Spada nella Roccia

e sapete che il mito di Artu’ li è molto conosciuto?

Ringrazio sempre il mio amico Marco M. che appena puo’ mi racconta storie, e abbraccio virtualmente tutti per la grande forza dimostrata.