METEO WEEKEND TRA FREDDO ARTICO E AFFONDI ATLANTICI

METEO WEEKEND TRA FREDDO ARTICO E AFFONDI ATLANTICI
Spread the love

Buongiorno a tutti.

Finalmente tanta carne al fuoco come si suol dire, il meteo che andiamo ad analizzare sarà quello che dal weekend ci porterà alla prossima settimana, vediamo quello che può accadere.

Modelli un po’ ballerini ma per un motivo ben definito che andiamo ad vedere tra poco.

Intanto guardiamo quello che da domani accadrà con decisione, l’alta pressione guadagnerà in modo prorompente l’Europa e il mediterraneo.

Questo porterà già nei prossimi giorni ad una stabilità maggiormente avvertirà sulle regioni centro settentrionali.

Al sud permarra’  qualche disturbo legato al vortice ormai a ovest della Spagna.

La domanda però è durerà questa alta pressione?

Il tutto sarà comandato da una vasta depressione scandinava che cercherà di scendere di latitudine nel prossimo weekend.

Aspettiamoci quindi lo spostamento dell’alta azzorriana verso ovest per poi migrare verso nord.

Questo sarà un momento molto delicato, perché è da qua che i modelli fanno fatica ad inquadrare la correrà evoluzione.

Correnti più umide in richiamo unite ad aria più fredda in discesa porteranno un peggioramento tra domenica e lunedì bal nord e sulle Alpi con nuove piogge e nevicate che scenderanno fin sotto i 1000 m di quota, forse a quite collinari sulle Alpi.

Ecco però che una goccia fredda perturbata probabilmente andrà ad isolarsi sulla Spagna, con un primo affondo freddo che quindi lambira’  soltanto l’Italia.

Sarà proprio la depressione sulla Spagna che potrebbe condizionare le sorti della prossima settimana.

Questa infatti potrebbe fungere da calamita per la seconda discesa artica che secondo le emissioni si ieri colpirebbe direttamente l’Italia.

 

Va detto che da qua i modelli continuano a cambiare ad ogni run per via della complessa configurazione.

Infatti qualche uscita vede invece lo schift verso est della colata fredda verso i Balcani e l’aggancio di contenti nord atlantico fredde con nuovo forte maltempo in arrivilo.

Premetto che in questa sede ci limitiamo ad analizzare le Carte, sia in una che nell’altra ipotesi per noi sarebbe ottimo.

 

Questo perché, se al posto del freddo invernale, arrivassero nuove perturbazione a carattere freddo, a noi andrebbe più che bene lo stesso, e vi spiego perché…

Siamo a novembre.. Serve altro?

Un saluto a tutti e buona giornata.

Christian