METEO NATALE : EUROPA NEL GELO E L’ITALIA?

METEO NATALE : EUROPA NEL GELO E L’ITALIA?
Spread the love

Buona giornata a tutti,

Cerchiamo di guardare quello che potrebbe accadere a livello meteorologico per Natale con tutte le variabili del caso.

Eravamo tutti orientati sul gelo e sulla Neve, ma una depressione atlantica molto intensa sembra intenzionata a rovinare i piani freddi e nevosi.

L’alta pressione molto salda, tenderà nei prossimi giorni ad elevarsi fino alla Groenlandia.

Questa richiamerà gelide correnti artiche che dilaggeranno sull’Europa, sulla Russia, e lambiranno l’Italia tra il 21 e il 22 dicembre.

Detto questo il grande freddo però non riuscirà ad avanzare oltre secondo gli ultimi aggiornamenti.

Questo per via di una depressione atlantica che riuscirà a farsi strada non trovando più l’alta pressione in Atlantico.

Sarà proprio questa a rovinare probabilmente i piani freddi e nevosi per il nostro paese.

Ormai lo sappiamo l’Italia ha bisogno ogni volta che tutti i tasselli vadano al loro posto.

Va detto però che il freddo rimarrà ben saldo oltralpe quindi non si esclude ancora nulla.

Secondo il nostro parere la depressione stessa in arrivo proprio verso Natale, Potrebbe ‘richiamare’  l’aria fredda che potrebbe gettarsi dalla porta del rodano.

 

POSSIBILI EFFETTI SECONDO NOI.

Ad oggi è prematuro fornire ulteriori dettagli su entità e distribuzione delle precipitazioni essendo strettamente dipendenti dalla posizione dei minimi di bassa pressione, e dalla traiettoria della colata gelida dalla Russia.

Al momento appare più probabile che il vero freddo rimarrà oltralpe almeno in un primo momento.

Una possibilità in più però l’avrà il Nord viste temperature relativamente basse dovute alla prima irruzione artica del 2.

Queste potrebbero favorire nevicate anche a quote basse, (al momento appare ancora lontana la possibilità di neve in pianura, perché il richiamo umido potrebbe sfaldare il cuscino freddo).

Non si esclude però qualche possibilità in più  per il Piemonte e la Lombardia occidentale, che potrebbe avere profondo maltempo e le temperature che potrebbero reggere almeno per un primo momento.

Noi non escludiamo neppure un richiamo dalla porta del rodano di aria artica, che aggirerebbe le Alpi e creerebbe le condizioni ideali per una ciclogenesi fredda sul nord Italia, con la neve che potrebbe arrivare specie al nord ovest.

È vero che manca ancora una settimana quindi abbiamo ancora margine di miglioramento.

Poche invece le possibilità per il centro sud in questa fase che subirebbero maggiormente il richiamo mite.

Per il periodo tra Natale e capodanno dovrebbe mantenersi una circolazione depressionaria sull’Italia con il grande freddo ancora protagonista in Europa quindi con grandi possibilità anche per l’Italia di vivere momenti prettamente invernali.

Questo è quello che pensiamo al di la dei modelli che ogni giorno tolgono e mettono.

Seguite gli aggiornamenti e ne sapremo di più.

Un saluto a tutti e buona giornata.

Christian