lunedì, Marzo 4, 2024
HomeMeteoMeteo Italia: nei prossimi giorni si muoverà qualcosa. In arrivo uno scherzo...

Meteo Italia: nei prossimi giorni si muoverà qualcosa. In arrivo uno scherzo dell’inverno, proprio per Carnevale!

Il meteo Italia annuncia un’ondata di maltempo rapida attraverserà l’Europa centrale ed orientale, portando i suoi effetti deboli anche nel nostro Paese tra giovedi e venerdi. L’alta pressione continuerà a dominare sul Mediterraneo e sull’Italia ancora per diversi giorni. Tuttavia, tra giovedi e venerdi una perturbazione si avvicinerà, spostando un po’ l’aria stagnante che si trova attualmente. Sottolineiamo che si tratterà di un passaggio del tutto marginale che potrebbe portare qualche ora di vento anche alla Val Padana, che da giorni soffre tra nebbia e smog.

Nella giornata di giovedi 1 febbraio una perturbazione si posizionerà sull’arco alpino. Ci saranno brevi nevicate sui versanti esteri e forse l’intervento del vento di Favonio sull’alta Pianura Padana, dove si avrà un temporaneo miglioramento della qualità dell’aria. Sarà più difficile che il vento raggiunga le aree della medio-bassa pianura, che potrebbero rimanere avvolte nella nebbia o, nella migliore delle ipotesi, in una densa foschia.

Previsioni meteo Italia per giovedì e venerdì

Nei settori alpini di confine (forse alta Valle d’Aosta, probabilmente zona di Livigno e Brennero) ci saranno brevi nevicate e bufere di neve per alcune ore. Gli accumuli saranno molto scarsi e si verificheranno solo oltre i 1.500-1.800 metri, ma tenderanno ad attenuarsi durante la giornata di venerdì. Potrebbe verificarsi qualche piovasco in Sardegna, che si sposterà poi verso lo Stretto di Sicilia sempre nella giornata di venerdì. Per il resto, avremo il passaggio di nuvole di media-alta quota e in alcuni casi anche basse (come accadrà nel Tirreno), ma senza precipitazioni.

Nella giornata di venerdì 2 febbraio arriverà anche un po’ di aria fredda lungo il versante adriatico e nel Sud Italia, ma si tratterà di un evento di scarsa importanza. Ci sarà un rinforzo dei venti settentrionali sulle zone sopra citate, con qualche nuvola sui versanti esposti al flusso freddo settentrionale, ma senza precipitazioni. Per il resto, non ci saranno cambiamenti sostanziali altrove.

Lo scherzo dell’inverno

Le ultime notizie meteo indicano che entro la metà di febbraio potrebbe avvenire un cambiamento drastico delle condizioni atmosferiche, con un ritorno delle piogge e anche della neve fino a quote basse.

La causa di tutto ciò va cercata nella ripresa del flusso perturbato proveniente da una vasta area di bassa pressione situata nel nord Europa, che potrebbe portare perturbazioni prima sulle Isole Britanniche, Francia e Germania, per poi estendersi anche sull’Italia.

Questo rappresenterebbe una vera svolta dopo un lungo periodo di anticiclone caratterizzato da poco freddo e soprattutto una preoccupante mancanza di precipitazioni, con tutti i problemi ad essa collegati: inquinamento, mancanza di neve sulle montagne, siccità al Centro-Sud. Nonostante manchino ancora alcuni giorni e, come sempre ricordiamo, le previsioni a medio/lungo termine presentano margini di incertezza, qualcosa si sta muovendo e non è affatto escluso un colpo di coda invernale.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments