Crea sito

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA ALL’ESTATE

MANUALE DI SOPRAVVIVENZA ALL’ESTATE
Spread the love

Chi mi conosce sa bene che per me la stagione calda è veleno per l’anima.

Ma purtroppo non potendo viaggiare per gli emisferi rincorrendo l’inverno, negli anni ho affinato dei metodi per sopravvivere all’inferno.

MI CHIEDONO COME FARE

Mi chiedono in molti sapendo che non sopporto questa stagione, che a dirla tutta parte4 da quando inizia la Primavera, come faccio a sopravvivere 6 mesi l’anno con temperature calde, afa, zanzare e tutto cio’ che di più fastidioso porta il”bel tempo” come lo chiamano loro.

Non soppravvivo infatti, affronto.

Negli anni ho imparato intanto a conoscere il mio nemico: il caldo.

Invece che evitarlo l’ho affrontato per capire al meglio come combaterlo visto che non posso sconfiggerlo.

Da vero Orso Bianco non tempo nulla ne ho paura di nulla, percio’ se amo stare alle basse temperature e inseguo i temporali, sono stata sotto il sole cocente di ferragosto, ho passato giornate passeggiando sotto l’afa più intensa e ho contato le zanzare la sera.

Bè che dire una camminata negli inferi mi avrebbe reso più felice, ma sono fermamente convinta che più ci fa paura qualcosa più questa cosa va affrontata.

Negli anni ho sviluppato anticorpi tali per cui le zanzare non mi toccano neppure, anzi evitano prorpio di venirmi intorno, e poi ho adottato sistemi come zero verde sui balconi, intorno e in casa evito si creino pozze d’acqua che attirano questi insetti ed essendo un amante delle candele e delle atmosfere soffuse, ogni candela in casa è dotata di gocce di citronnella, che insieme agli aromi della candela stessa allontanano le “vempirelle assetate”

Provate, io vivo nel posto più umido del mondo il Lago Maggiore, vi assicuro che oltre a questi accorgimenti credere fermamente nell ‘inverno , che come dico è uno stato d’animo, rafforza il sistema immunitario e a me non si avvicinano.

PENSO FORTEMENTE SEMPRE DI ESSERE IN INVERNO

E qui entra il gioco il pensiero atitvo, la legge di attrazione, la forza e la convinzione che quando credi fortemente in qaulcosa , questa cosa ti accada.

L’inverno è sempre con me, è in me.

Ogni giorno sopratutto in questi giorni, lo cerco in ogni sua forma.

Nelle immagini, nei video, nelle canzoni: nella mia pagina, nel sito.

Ecco, immagino e penso sempre tutto come se fosse inverno.

Ignoro il caldo non gli do’ voce, non esco (turni di lavoro permettendo) nelle ora più calde, non presto attenzione alla gente che si lamenta di continuo del caldo dopo averlo tanto cercato.

Tra l’altro tutti a casa con il climatizzatore, provate invece ad affrontare il caldo con le temperature reali, come facciamo noi Orsi.

La pagina ogni giorno non manca di pubblicare immagini e video di nevicate, recenti e anche epocali.

Il freddo lo celebro sempre.

Come dico, l’inverno è uno stile di vita.

Un sentimento che hai non puoii aquisirlo, percio’ mi muovo di conseguenza.

regole di sopravvivenza

  1. acqua fredda in frigo tutto l’anno
  2. temperatura in inverno max 18 gradi( solo perchè la mia famiglia ama il caldo, altrimenti anche meno)
  3. nessun ventilatore o condizionatore, allenate il corpo alla temperatura e dopo un po’ non la sentite.
  4. mangiate tutto anche cose calde, io in agosto mi faccio anche la polenta
  5. dedicate uno spazio della giornata ad un video con la neve. ogni giorno
  6. alla sera se potete spegnete luci e restate sul balcone, terrazzo, giardino ovunque potete e pensatevi al freddo
  7. pediluvi ghiacciati e docce tiepide, per chi ama il freddo vero giù di acqua fredda
  8. parlate sempre dell’inverno, sopratutto con chi dice di amare il caldo.Scoprirete quanto poco amano la stagione estiva, e passano più tempo a sfuggirla dopo averla cercata.
  9. pensate sempre che ogni giorno che passa è un giorno in meno di caldo e un passo più vicini all’autunno.
  10. restate in pagina, condividete articoli e foto iscrivetevi al sito e divulgate il pensiero dell’OrsoBianco: dell’Inverno non sono mai stanco!