lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeMeteoMaltempo Italia: in arrivo una lunga fase di peggioramento climatico. Ecco le...

Maltempo Italia: in arrivo una lunga fase di peggioramento climatico. Ecco le aree maggiormente colpite!

Ancora qualche giorno di “convalescenza” con l’alta pressione che si attenuerà progressivamente, concedendo già qualche debole pioggia qua e là, soprattutto lungo il Tirreno e al nord dell’Italia. Tuttavia, a partire da venerdì 9 febbraio, la situazione cambierà drasticamente, dato che si avvierà un lungo e intenso peggioramento del tempo, il maltempo Italia portaerà molta pioggia sull’intera penisola e abbondanti nevicate sulle Alpi a quote elevate.

Il calore che si è accumulato a livello del suolo, dopo oltre 20 giorni di alta pressione sottotropicale, darà un carattere più autunnale che invernale a questa fase di instabilità atmosferica. La neve probabilmente scenderà a quote più basse solo verso la fine di questo passaggio perturbato.

Maltempo Italia: quando arriverà?

Con l’arrivo del prossimo fine settimana, ci avvieremo verso un prolungato periodo di cattivo tempo, caratterizzato da abbondanti precipitazioni sul territorio italiano e consistenti nevicate sulle maestose Alpi, sebbene si prevedano a quote particolarmente alte. In questa sede, esamineremo le zone che saranno maggiormente coinvolte da tali fenomeni meteorologici nei giorni di venerdì 9 e sabato 10 febbraio.Tutto ciò avrà inizio nella giornata di venerdì 9 febbraio. Un evento meteorologico di questa portata non si verificava da molto tempo. La perturbazione è prevista arrivare nell’Oceano Atlantico durante il fine settimana e sviluppare una depressione tra il Mar Ligure e la Corsica, il che rallenterà il movimento del fronte verso est.

Le regioni che riceveranno una considerevole quantità di pioggia saranno la Liguria centro-orientale, l’alto Piemonte, la fascia prealpina lombarda e veneta. Anche la Toscana sarà colpita da rovesci intensi. Più a sud ci saranno solo poche precipitazioni nel Lazio, mentre nel resto dell’Italia i fenomeni saranno scarsi o addirittura assenti. La quota neve sarà abbastanza alta sulle Alpi, mediamente sopra i 1500 metri, con accumuli significativi sopra i 2000 metri.

Le previsioni per sabato 10 febbraio

Sabato 10 febbraio ci aspetta una giornata estremamente perturbata su gran parte della nostra Penisola. Saranno colpiti duramente la Liguria, l’alto Piemonte, l’alta Lombardia e il Triveneto con abbondanti e intensi rovesci. La neve cadrà copiosa sopra i 1500-1700 metri, con accumuli che potrebbero superare anche il metro. Anche lungo le aree tirreniche il maltempo si farà sentire, con rovesci intensi soprattutto nel basso Lazio e nella Campania. Anche la Sardegna e i settori occidentali della Sicilia saranno interessati da rovesci, mentre le altre regioni dovranno ancora attendere.

I venti forti che soffieranno tra Ostro e Scirocco agiteranno notevolmente i bacini occidentali italiani, aumentando il rischio di mareggiate lungo le coste esposte.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments