Maltempo ad oltranza e freddo, la tendenza

Maltempo ad oltranza e freddo, la tendenza
Spread the love

Un saluto a tutti.

Il maltempo sul mediterraneo da il meglio di se con tutte le criticità del caso.

Un nuovo profondo vortice di bassa pressione, interessa in queste ore le nostre regioni meridionali, ma la vastità della depressione è visibile anche al  nord che si trova con cieli coperti o molto nuvolosi, con deboli pioviggini.

Inoltre si è attivato l’afflusso di aria fredda direttamente dai balcani, che porta temperature invernali e episodi di nevischio dagli 800m di quota.

Profondo maltempo invece al centro sud che sta vivendo un lungo periodo perturbato con criticità.

La giornata di domani sarà in linea di massima molto simile a quella odierna, con il sud Italia che si troverà a fare i conti con forti piogge e nubifragi.

Rischio allerta su Calabria e Sicilia  specialmente domani, con possibilità di accumuli superiori ai 100 150mm, attenzione quindi a locali criticità e dissesti idrogeologici.

Piogge anche sulle regioni centrali specie  versante adriatico con la Neve che cadrà in appennino a quote collinari.

TENDENZA PROSSIMI GIORNI

Il continuo affluire di aria fredda, garantirà anche nei prossimi giorni, almeno fino ad tutta la prima settimana di dicembre tempo instabile, con il mediterraneo che sarà soggetto a vari episodi di bassa pressione.

Il nord Italia dopo tanto tempo potrebbe intorno al prossimo weekend vedere inoltre in peggioramento più deciso anche al nord ovest.

La neve viste le  basse temperature potrebbe cadere inizialmente a quote  basse, 400-500m circa per poi portarsi intorno ai 1000m nella giornata di domenica.

Difficile dire ad oggi come sarà il tempo nella prossima settimana, ma i modelli mostrano un alta pressione che finalmente ha deciso di lasciarci stare con nuovi affondi atlantici in vista per noi.

Interessante la tendenza per la seconda decade del mese che vedrebbe molto freddo direttamente dalla Russia in arrivo su quasi tutta Europa, con l’Italia settentrionale che potrebbe trovarsi  dentro in un periodo molto freddo e perturbato.

Ovviamente mancando ancora molti giorni vi invitiamo a seguire gli aggiornamenti.

Christian