Crea sito

L’INVERNO E’ UNO STATO D’ANIMO

premesse

Buon pomerggio.

Da un paio di giorni il caldo è esploso.

Dopo un Maggio un po’ Novembroso siamo passati a un caldo appiccicoso.

Ma come direbbero tanti, ci stà è Giugno è ora che faccia la sua stagione.

Su questo nulla da dire.

Cio’ che ci fa lamentare a noi che vivremmo solo due stagioni l’anno, è l’improvviso rovesciarsi del termometro.

Con conseguenze sul riposo notturno e il rendimento giornaliero.

freddo e caldo

Non si tratta più solo di ” mi piace l’inverno e odio l’esrtate”, uno puo’ decidere di andare in posti più freschi e di vivere tranquillamente senza per forza andare in spiaggia o al mare.

Il punto è uno e uno soltanto.

Dal freddo ci si ripara, coprendosi, stando in casa, mettendo un maglione in più.

Bevendo bevande calde, accendendo il camino, facendo un bagno bollente.

Ma dal caldo, non ti salvi.

Il caldo lo senti addosso, e anche se bevi litri di acqua fresca, fai docce gelate cerchi l’ombra non puoi sfuggirgli.

ecco perchè si ricercano i temporali, che rinfreschino l’aria.

Ecco perchè al solo pensiero di passare 4/5 mesi sotto una cappa assurda ci fa star male. E so con certezza che anche chi cerca l’estate soffre questa situazione.

Il freddo in ogni caso non comporta il non voler uscire o inibisce e rallenta i movimenti.

Certo parlo di inverni normali, parlo del clima mediterraneo.

Io per esempio vivrei benissimo in Alaska, ma questa è altra storia.

Quello che vorrei, anzi voglio sottolineare con questo articolo non è solo amo l’inverno perchè fa freddo.

NO.

L’inverno è uno stato d’animo, racchiude in se paesaggi, attese e atmosfere che poco hanno a che vedere con il freddo in se.

Le basse temperature sono una cornice perfetta, perchè racchiudono un quadro di emozioni che non trovo nell’estate.

E’ UNO STATO D’ANIMO

Per esempio: ora che c’è sole le ora centrali sono le più calde, anche uscire è un impresa perchè sotto il sole si fa fatica, hai solo voglia di bere e più bevi e più ne vorresti.

La sera adoro uscire sul balcone, ma in giornate come questa dove l’afa fa da padrone il balcone è già affollato di zanzare che non ti permettono di godere il panorama.

Sento spesso commenti sotto gli articoli, dove la gente ci dà dei folli perchè vorremmi inverno tutto l’anno sottolineando che in inverno si spende tanto di riscaldamento.

Bè a parte che non tengo mai una temperatura sopra i 18 gradi, ed è gia tanto ritengo che anche l’aria condizionata (che non uso) abbia il suo consumo.

Se poi ci mettiamo repellenti,per non grattarsi zanzariere alle finestre, come se già non siamo abbastanza in “prigione” direi che forse non è cosi male 3 mesi di riscaldamento che comunque includono anche l’uso dell’acqua calda.

Ora, non sono qui a convincere nessuno.

Io amo l’inverno non per il freddo, no.

Sarebbe banale.

Lo amo perchè mi rispecchia, perchè risveglia in me emozioni e ispirazioni, perchè mi fa venire voglia di uscire, perchè passeggiare quando il cielo è terso o sotto la pioggia, o meglio ancora sotto una fitta nevicata mi regala momenti indimenticabili.

Momenti che ricerco di continuo perchè mi descrivono.

Adoro la nebbia tipica delle giornate di Novembre, con quella sua malinconia e allo stesso tempo riservatezza quasi volesse aiutarti a restare fuori dal mondo.

Amo il vento che stacca le foglie in autunno, forte e delicato mi regala spettacoli di danza come fossi alla Prima della Scala.

E poi la neve.

Cosa dire di ancora non detto.

La magia allo stato solido, un incanto in grado di fermare il mondo e di darti pace e serenità

L’inverno è uno stato d’animo. Lo ripetero’ all’infinito.

E’ prima di tutto dentro di me o di chi come me lo ama in questo modo.

Poi è anche una stagione, insieme all’autunno quelle che preferisco.

per questo e per molte altre ragioni l’estate non mi rappresenta e non la amo.

Pero’ l’attraverso perchè dopo di lei arriva sempre il bel tempo.

Barbara

 

Lascia un commento