Crea sito

l’ESTATE e’ una “ZONA ROSSA” RICCA DI MISTERI

l’ESTATE e’ una  “ZONA ROSSA” RICCA DI MISTERI

Parlo di caldo, non vi agitate .

 

Purtroppo è il colore della stagione estiva:rosso arancione e giallo.

I tre colori che stanno anche determinando le nostre vite e la libertà di muoverci come prima.Quindi anche per questo ora li amo meno di prima

Ma come sarà l’estate?’ ancora difficile dirlo ma di sicuro il caldo non mancherà come sempre in questa stagione.

Ma cosa fà l’Estate? Perchè la “ripudiamo” cosi tanto?

COSA SAPPIAMO DI LEI

Vive il suo apice nei mesi di Metà Giugno, Luglio Agosto e una parte di Settembre.

Meteorologicamente parlando è la stagione che segue la Primavera e precede l’Autunno inizia il ! Giugno e finsce il 31 Agosto.

Mentre l’Estate astronomica la vede iniziare appunto con il solstizio del 20/21 Giugno e il suo termineintorno al 23 Settembre quando avviene l’Equinozio D’Autunno.

Nella sezione elementi corrisponde al fuoco,associata  come punto cardinale al sud, mentre fra il temperamneto umorale rappresenta il “collerico” e come parte della giornata viene collocata nel pomeriggio ( o meriggio) mentre nella GRande Opera Alchemica volta alla creazione della pietra filosofale l ‘estate  ricopre la fase della Citrinitas ” cioè la fase del Giallo.

Nelle ricorrenze più conosciute il Ferragosto che segna il giorno del calendario il 15 dove si ha il picco massimo del caldo, e la Notte di San LOrenzo dove avviene la pioggia di Stelle cadenti.

 

cosa non dicono di lei

Noi amanti del freddo lo sappiamo bene.

Vestita di mille colori è indicata come la stagione delle feste e dell’allegria, ma è davvero cosi?

Ci parlano di spiagge bianche e mari cristallini, ma del caldo afoso di mezzogiorno che ti obbliga a stare sotto l’ombrellone nessuno dice nulla.

Della siccità che porta e quindi in parecchie località il divieto di usare acqua per evitarne gli sprechi, spesso anche nelle zone di vacanza.

Se non ci protegge a dovere anche le scottature da abbronzatura possono farci passare delle ore pesanti.

Mentre la sera l’afa opprimente che no fa dormire e le zanzare appena cala il sole condiscono il tutto.

Estate di fuoco.

In tutti i sensi, anche se serve è davvero credo la stagione più dura da superare.

SUPERSTIZIONI E RITI

Il termine estate deriva dal altino Aestas ” Calore bruciante”.

Stonehenge è associato alla leggenda di re Artù:

essa racconta che il mago Merlino volle la sua rimozione dall’Irlanda dove era stato costruito sul monte Killaraus, da Giganti che portarono le pietre dall’Africa.

Dopo essere stato ricostruito vicino ad Amesbury, narra che, prima Uther Pendragon e poi Costantino III vennero seppelliti all’interno del cerchio di pietre.

Merlino viaggiò verso l’Irlanda in cerca della leggenda del “Giant’s Dance”, un cerchio di rocce che si credeva avesse proprietà curative.

Simbolo della storia inglese e rappresentante  di potere ed eternità, infatti, nonostante Stonehenge sia uno dei monumenti più maestosi e antichi del mondo, ancora non è chiaro come sia stata costruita.

Pietre curative o dimora per i trapassati?

Le pietre scelte per costruire i cerchi contengono una grande quantità di materiale cristallino che pare sia in grado di attrarre e condurre l’elettromagnetismo del terreno.

Stonehenge, infatti, è stata costruita su una delle Ley Line più importanti che percorrono la Gran Bretagna.

Le ley Line o linee temporanee sono:

sono allineamenti di punti geografici aventi un interesse spirituale, ad esempio locazioni di siti religiosi, megaliti, elementi naturali prominenti del paesaggio come valli e rilievi, siti archeologici, e simili.

Esiste la convinzione che tali allineamenti non sarebbero casuali, ma collegabili a poteri soprannaturali.

Bè a parte il caldo e le zanzare , le storie racchiuse in questa stagione sono interessanti.

Vale la pena approfndire.

 

 

 

Lascia un commento