LE MERAVIGLIE DELL’INVERNO

METEOORSOBIANCO

imparate a conoscerlo

I recenti episodi in pagina hanno fortificato quello che penso da sempre.

Se ami qualcosa, qualcuno a tal punto da riuscire ad averlo e vederlo pur non avendolo, scusate il gioco di parole, allora è amore vero.

Ed è tuo, ti appartiene.

Ecco così amo l’inverno e le sue meraviglie.

E continuerò ad amarlo perché mi appartiene, è dentro di me da sempre.

Ne scriverò anche quando saremo in piena estate, perché nulla mi vieta di sentire il freddo che amo anche in mezzo ad una giornata afosa.

Le sue meraviglie le sue infinite possibilità di bellezza racchiuse in pochi elementi: il vento freddo e l’acqua che uniti insieme danno origine ad un prezioso ed unico elemento fondamentale per la felicità, la neve.

QUANDO AMO NON GUARDO NESSUNO

Nessuno può rovinare con parole e denigrazioni ciò che amo, e di cui voglio parlare sempre soprattutto quando manca così tanto, e da troppo tempo.

Non ho la facoltà di far nevicare, l’avessi credo che saremmo sommersi dalla neve, e non so come mai da molti anni l’Inverno è diventato avido di apparizioni, forse come dico spesso anche lui si è stancato di un mondo inutile dove conta solo chi ha l’ultima parola.

Amo lo stesso il suo infinito spirito guerriero, la stagione più odiata da tutti perché la più rigida, la più difficile, la meno colorata e naturalmente la più buia e la più fredda.

Be’ caratteristiche che mi appartengono tutte.

Ma, dietro a questi muri di ghiaccio e freddo, c’è un infinito amore per le cose che ci circondano.

L’Inverno con la sua neve e il gelo abbraccia alberi e natura,

li stringe in una morsa fredda, ma mentre si pensa che possa creare danno in realtà li sta proteggendo e rigenerando dopo la siccità dell’estate.

INVERNO:LA CURA PER L’ANIMA

La terra sotto la neve viene riparata e preparata a dare nuova vita nella prossima Primavera.

Le sue meraviglie.

Sono infinite, alcune anche impercettibili ma non per questo meno efficaci.

A dire il vero il fatto che sia una piccola nicchia ad amarlo mi va benissimo, anzi ritengo che sia davvero per pochi.

Comunque come ho già detto più volte, anche se veniamo criticati e derisi e nessuno ha ancora compreso che questa è una passione e non una missione continueremo a parlare di possibilità di neve, e di freddo fino a quando vi sarà anche la più piccola probabilità.

Il freddo è un elemento fondamentale anche per l’uomo: è da lì dalla sua difficile consistenza che milioni di anni fa abbiamo imparato a sopravvivere, a migliorarci, a capire cosa tenere e cosa lasciare.

Per quale motivo credete che il fuoco è stato scoperto dopo? Perché l’unico modo per apprezzare il calore e farne buon uso è passare dal freddo.

Se ami l’inverno, allora sai amare davvero.