Crea sito

LA LEGGENDA DELLE 4 STAGIONI

Un giorno madre natura chiamò a se i suoi prediletti.

Autunno Inverno Primavera ed Estate.

Disse loro che doveva partire per un lungo viaggio, che sarebbe stata via un intero anno e affidava ai suoi amati prediletti il compito di visionare che tutto funzionasse.

autunno

Il silenzioso Autunno smosse il vento come un brivido e disse: sarò il tuo respiro e farò ciò che mi hai chiesto, staccherò ogni foglia adagiandola con cura e accompagnerò gli animali al letargo affinché i tuoi figli siano protetti e riprendano le forze.

inverno

Il Generale Inverno incalzò: io sarò freddo abbastanza da conservare la tua Terra affinché il prossimo anno dia i suoi frutti. Imbiancherò i prati e tutte le montagne e Manderò fiocchi di neve nelle città, affinché l’aria si purifichi e torni a risplendere nella calda stagione.

Madre Natura li guardò amorevole: ero certa che i miei valorosi guerrieri avrebbero sorvegliato. E voi due fanciulle del sole cosa mi dite?

primavera

LA colorata Primavera intonò un canto di uccellini: io soffierò sui pollini e sboccerò i fiori, farò maturare gli alberi e inverdirò le pianure affinché la tua bellezza venga onorata.

estate

L’Estate altezzosa e fiera: io scalderò ogni cosa colorando le giornate e accendendo le stelle nel cielo, scioglierò tutte le nevi affinché mari, laghi e fiumi abbiano di che bere e la tua Terra non sia mai asciutta.

Madre Natura avvolse nello sguardo quello delle sue stagioni, vi lesse la grandezza e la responsabilità di quattro elementi fondamentali che da soli non potevano nulla ma che insieme avrebbero guidato il mondo.

Non esiste Estate che non incontri la Primavera, non esiste Autunno che non abbracci l’Inverno.

Non può esserci il Sole dove non c’è un prato da scaldare, ne fiori dove non cè acqua da bere.

Le quattro stagioni, i quattro elementi, l’incrocio perfetto di ciò che fa della terra il pianeta che è.

Unico e meraviglioso