LA LEGGENDA DEL LAGO DELLE FATE

LA LEGGENDA DEL LAGO DELLE FATE
METEOORSOBIANCO

A pochi chilometri da Macugnaga, in provincia di Verbania, a circa 1300mt di altezza, nella.valle Quarazza nasce la.diga artificiale chiamata Lago delle Fate.

Posto meraviglioso circondato dalla catena del Monte.Rosa,boschi incontaminati  e silenzio ti.accompagnano in uno dei lunghi che ho nel.cuore ,fin da che ero una bambina.

 

Il lago.bellissimo non. è balneabile in.quanto.artificiale, ma.racchiude una.storia di fate e gnomi che lavorano.incessanti e invisibili, per mantenere viva questa valle incantata.

 

Si.diceA che le.statue raffiguranti gli.gnomi,  che i.trovano lungo.il sentiero che porta al lago siano veri e che appena sentono.le.voci.dell’uomo che percorrono la.strada diventino.di pietra per.non.farsi scoprire.



Poco piu avanti giace una miniera  in disuso, in realtà di.notte fate e gnomi lavorano per.estrarre l’oro, e con la polvere le fate ci.creano.i loro.abiti.e il restoo.usano.per.volare indisturbate e.proteggere i sogni degli abitanti della valle.

 

 

Ba

 

NOTE INFORMATIVE

Siamo nel comune di Macugnaga, nella provincia del Verbano-Cusio-Ossola, un comune sparso formato da tante frazioni e piccoli villaggi di casette tipiche di montagna che si snodano lungo la Valle Anzasca, sotto l’imponente cima della Punta Dufour del Monte Rosa. Un luogo di spettacolare bellezza. La stretta valle è attraversata dal torrente Anza, sul quale si affacciano case e chiesette. All’altezza della frazione di Isella si prende la strada per Motta e si imbocca la Valle Quarazza, che porta al Lago delle Fate.