IRRUZIONE FREDDA IN ATTO, POI ARRIVA L’ATLANTICO PER NATALE

IRRUZIONE FREDDA IN ATTO, POI ARRIVA L’ATLANTICO PER NATALE
METEOORSOBIANCO

Buona serata a tutti.

La parte più occidentale di una poderosa irruzione artica lambisce l’Italia a partire da queste ore.

Questa sarà complice di un netto calo delle temperature specie sui settori orientali.

La giornata di domani sarà caratterizzata da temperature sotto la media e da nubi  basse ma senza fenomeni.

Intanto dal lontano atlantico più perturbazioni cercano di farsi strada cercando di erodere passo passo L’anticiclone che ci ha Interessati in questi ultimi 7 giorni.



Questo lo vedremo già a partire da venerdì quando i cieli inizieranno a farsi grigi e prime piogge potrebbero arrivare dalla Lombardia al nord est, e regioni tirreniche.

In questa fase iniziale avremo temperature ancora sotto media specie al nord Italia e qualche debole nevicata potrebbe arrivare a quote basse nella giornata di venerdì sulle prealpi Lombarde, sul Trentino triveneto e Friuli.

VIGILIA DI NATALE

Si avvicina una perturbazione atlantica responsabile di un progressivo peggioramento su Liguria, regioni tirreniche centro-settentrionali.

 

Arrivano quindi le  piogge  che saranno in intensificazione e in estensione anche alla Val Padana e Friuli VG, seppur ancora deboli ad eccezione della Liguria. 

 

Neve sulle Alpi occidentali debole dai 1200m circa.

Più soleggiato su isole maggiori, adriatiche e Meridione in questa fase.

NATALE

PEGGIORAMENTO ULTERIORE su tutte le regioni tirreniche sul nord est, e regioni centro meridionali con tanta pioggia accompagnata da venti di scirocco sostenuti.

Neve in appennino a quote alte medie sulle alpi orientali.

SANTO STEFANO

Recrudescenza del maltempo sul nord Italia con nuvolosità in nuovo aumento con nuove piogge che arriveranno anche al nord ovest da lunedì 27 seppur non intense.

Quota neve sempre intorno ai 1200 1500m sulle Alpi.

 

A seguire il maltempo potrebbe interessare nuovamente le regioni specie settentrionali e tirreniche ma c’è una incognita prima di capodanno che potrebbe riguardare una breve ripresa dell’alta pressione seppur temporanea.

Non si esclude poi una fase fredda a fine anno con  possibile gelo in arrivo a cui noi stiamo dando credito.

 

CROLLA LA AO, NAO IN NEGATIVO O NEUTRA GRAN FINALE 2021?

Tante tante novità insomma tutte da seguire in queste festività natalizie che saranno tutt’altro che statiche.

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian