IRROMPE IL VERO AUTUNNO, TORNA LA NEVE SU ALPI E APPENNINI

IRROMPE IL VERO AUTUNNO, TORNA LA NEVE SU ALPI E APPENNINI
Spread the love

Buona serata a tutti.

Il Vortice perturbato in azione sull’Italia che ha portato forte maltempo dalla giornata di ieri si sta spostando sulle Regioni centro meridionali.

Sarà una settimana caratterizzata da molta instabilità specie al centro sud.

DOMANI MERCOLEDÌ

Il Vortice perturbato sarà alimentato da aria fredda dal nord Europa. Per questo motivo l’interazione tra aria fredda e precipitazioni, riporterà le tanto attese nevicate sulle nostre montagne.

Alcune di esse le troveremo sulle Alpi centro orientali già dalla giornata di domani a partire dai 1900/2000m, a tratti anche fin verso i 1500/1800m  sull’Alto Adige. Maltempo sulle regioni centrali con rovesci e temporali che tenderanno a concentrarsi sulle zone interne e sul versante adriatico con  fenomeni anche temporaleschi a tratti forti, mentre si andrà verso un leggero miglioramento con  variabilità sulle coste tirreniche tra bassa Toscana e alto Lazio. 

Maltempo al meridione con temporali in Sicilia, rovesci su Campania, Calabria e Basilicata, la sera anche in Puglia.

ATTENZIONE A GIOVEDÌ

Colpo di scena! 

IL VORTICE PERTURBATO RICHIAMA ULTERIORE ARIA FREDDA, torna la neve anche in appennino.

NEVE GIÀ DAI 1500 1600M sull’Appennino Emiliano poco più in alto 1700 2000m su quello umbro e forse Laziale. 

Migliora al nord ma con venti di favonio al nord ovest e possibile neve sulle Alpi di confine centro orientali.

Molto ventoso ovunque con maestrale e tramontana che soffieranno tesi.

 

Si mantiene instabile il tempo anche al sud con nuovi temporali.

Inizia il vero autunno potremmo dire, e probabilmente non finisce qua.

PROSSIMO WEEKEND

L’alta pressione si elevera’  fino all’ Islanda richiamando sull’Italia e su buona parte d’Europa aria fredda di origine artica.

DOPO IL MALTEMPO, ARIA ARTICA IN ARRIVO

Giù le temperature ulteriormente con sotto media di anche 8 gradi.

Massime molto fresche ovunque e minime fredde anche in pianura al nord che potrebbero portarsi anche intorno ai 5 /7 °C.

Un ottobre che secondo le ultime emissioni dei modelli potrebbe portare i primi freddi precoci quindi sull’Italia.

Parte così la nostra stagione, vi invitiamo a seguire tutti gli aggiornamenti perché le proiezioni a lungo termine sono molto interessanti.

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian