INVERNO E AUTUNNO NELL’ANIMA

INVERNO E AUTUNNO NELL’ANIMA
METEOORSOBIANCO

Vi capita mai di uscire la mattina presto, magari per andare al lavoro. Si immagino di si.

Non so se siete tutti fortunati come me che sono circondata dalle montagne.

Ma al mattino, in questo periodo quando ancora il Sole dorme, e la luce è fievole e l’aria è pulita da suoni e odori io vedo una sottile spuma di nuvole basse che abbracciano il le montagne sovrastanti il Lago.

Come una coperta che le tiene insieme per non lasciarle andare al giorno che si apre.

Una protezione da quello che è poi il mondo quando si mette in moto, e mentre il Sole sbadiglia e stira i suoi lunghi raggi prendono colore le ombre sotto le nuvole.

Eccolo l’Autunno.

Rosso, giallo e arancione, verde muschio, rugiada e profumi di bosco.

Tutto questo in pochi minuti di camminata verso il mio lavoro, prima che questo mersviglioso quadro venga contaminato dal caos della vita.

Quando ho bisogno di resettare  questo mi aiuta a rimettere tasselli di pensieri sparsi al loro posto.

Non c’è come la gentile carezza dell’autunno che si posa su di me come la mano amica sulla spalla.

E pochi passi nel silenzio regalano davvero un infinità di consigli e pensieri che altrimenti non si sentirebbero.

la mia anima divisa tra inverno e autunno due amici preziosi che non mi hanno mail abbandonata .