Interazione est e atlantico possibile dopo metà mese

Interazione est e atlantico possibile dopo metà mese
Spread the love

Novembre il mese delle piogge, piogge che sappiamo bene mancano da troppo tempo, e se non arrivassero in questo mese sarebbe una catastrofe dopo ormai un anno di piovosità sotto media e temperature troppo alte.

SEGNALI MOLTO IMPORTANTI FINALMENTE SI VEDONO DAI MODELLI.

Modelli che ancora ovviamente devono aggiustare il tiro, perché ovviamente la Distribuzione delle piogge dipenderà dalla traiettoria delle perturbazioni atlantiche, che sembra siano destinate finalmente al mediterraneo occidentale.

Avete letto bene si, Secondo gli ultimi aggiornamenti modellistici infatti, ci sono grosse possibilità che si verifichi un netto cambio di scenario sul comparto europeo occidentale nella prossima settimana.

La porta atlantica potrebbe aprirsi una volta per tutte, permettendo così alle perturbazioni di entrare senza grossi ostacoli.

Il tutto aiutato da un anticiclone che ha deciso di spostarsi in modo anomalo sull’Europa settentrionale.

 

In questo caso le piogge tornerebbero a bagnare gran parte del nostro Paese, specie il Settentrione e le regioni tirreniche, ma solo a ridosso delle varie perturbazioni che sono viste entrare nel mediterraneo potremo dire con precisione quali saranno le aree più colpite

Diciamo che in linea di massima l’atlantico è confermato perché non ci sarebbero altri movimenti probabili e le perturbazioni dovrebbero trovare la strada spianata per finalmente arrivare da noi.

Una novità potrebbe inoltre riguardare il periodo dopo metà mese, perché un richiamo di aria fredda dall’est europa, potrebbe interagire con il flusso atlantico.

Il prodotto di queste due potrebbe incentivare il maltempo verso il 20 del mese e favorirebbe anche nevicate a quote relativamente basse per il periodo.

Un novembre che è tutto da seguire secondo i modelli.

Un saluto a tutti..

Christian

 

Lascia un commento