IMMINENTE IRRUZIONE ARTICA SULL’ITALIA

Spread the love

Buongiorno a tutti.

IRRUZIONI ARTICHE di questo tipo sono atipiche per il mese di ottobre.

Lo sbilanciamento dell’alta pressione sull’Europa occidentale

richiama masse d’aria molto fredde per il periodo sull’Europa e sull’Italia.

Parte d’Europa come ad esempio Polonia Germania Austria ma soprattutto i Balcani, si troveranno a fare i conti con temperature invernali premature.

Per l’Italia si andrà incontro giornate fredde con poche precipitazioni anche se però le sorprese non mancheranno.

L’irruzione artica ci raggiungerà tra la giornata di oggi e quella di domani mentre il vortice attualmente presente sul Centro-Sud Italia esaurirà i suoi effetti.

Nella notte l’aria fredda di addossera’ alle Alpi scavalcandole.

Qua ci aspettiamo nevicate sui rilievi confinali specie nord orientali.

Nulla di fatto per il nord Italia che rimarrà sotto vento, qua avremo solo episodi di favonio con cieli per lo più sereni.

Ancora una volta le regioni più esposte saranno quelle adriatiche e quelle meridionali, proprio su queste ultime è attesa l’instabilità più marcata con fenomeni che potranno essere forti tra Abruzzo, Molise, Marche, con grandine. Neve in repentino calo e piogge che si estenderanno alle regioni meridionali. 

Neve che torna in appennino a quote basse per il periodo.

Parliamo di quote intorno ai 1300m su quello centrale e 1600 su quello meridionale.

ATTENZIONE NON SI ESCLUDONO FIOCCATE FIN VERSO 1000M DURANTE I ROVESCI PIÙ INTENSI.

IRRUZIONI ARTICHE di questo tipo se avvenissero in inverno porterebbero gelo e e neve fino in pianura.

Grande attacco invernale quindi anche se gli effetti li sentiremo non ovunque.

Un saluto a tutti e buona giornata.

Christian