IL GENERALE INVERNO E IL SUO SILENZIO

IL GENERALE INVERNO E IL SUO SILENZIO
METEOORSOBIANCO

IL GENERALE INVERNO

Il cielo è carico di neve.

La neve vuole arrivare e l’aria si è resa fredda e pungente.

Eccolo il generale Inverno che arriva sul suo cavallo bianco.

Nevica ogni volta che il mondo ha bisogno di una pausa e l’inverno di pause sa darne davvero.

Gli ultimi anni sono stati difficili dal punto di vista delle relazioni ma anche le stagioni hanno messo una marcia in più.

L’Estate non ha dato tregua, in alcuni luoghi troppa siccità in altri troppa acqua.

L’Inverno rimette equilibrio, la neve avvolge le montagne le montagne accolgono la neve, e piano piano rilasciano nel tempo la riserva d’acqua.

Il generale inverno arriva in soccorso, magari non sarà così per tutto il tempo ma il tempo è suo.

Oggi 28 Novembre il Lago si è svegliato con una coperta bianca che ha avvolto le cime più alte delle montagne, piccole spruzzate anche sulle colline e complice il cambio d’aria hanno reso il paesaggio un piccolo quadro speciale.

Uscire di casa e sentire il profumo dell’inverno è stato come una scossa, riprendersi dopo un lungo letargo durato mesi.

L’Autunno si è messo in pausa oggi e ha dato al suo amico Inverno la scena.

Anche per ricordarci che ogni cosa torna al suo posto, ogni stagione ha il suo tempo.

IL SUONO DEL SILENZIO

Il cielo è carico di Neve e da qualche parte nel mondo ora sta nevicando e sta scendendo per ammorbidire la durezza della vita.

La neve arriva quando deve, quando sente che da soli non riusciamo a spegnere il volume alto del rumore che accendiamo quando vogliamo silenziare la voce che abbiamo dentro.

La neve abbassa il volume del mondo.

Alza quello del silenzio.

Perché è nel silenzio che ascolti te stesso.