IL FREDDO C’è MA NON SI VEDE

IL FREDDO C’è MA NON SI VEDE
METEOORSOBIANCO
Gelo intenso e temperature in picchiata sulle Alpi. A gennaio non è certo una notizia, ma non quest’anno in cui, dopo le abbondanti nevicate di novembre e dicembre, l’inverno ad alta quota si è spesso vestito da “falsa primavera” con temperature sempre troppo elevate, mentre in pianura solo l’inversione termica regalava qualche brivido di freddo. Così il gelo è arrivato di colpo nelle ultime 48 ore, per effetto di correnti decisamente più fredde orientali che hanno raggiunto le Alpi e la pianura Padana scorrendo sul bordo di un potente anticiclone sull’Europa centrale.