Crea sito

IL DOWNBURST, CHE COS’È E COME SI CREA

IL DOWNBURST, CHE COS’È E COME SI CREA

Buona serata a tutti,

Eccoci di nuovo per un nuovo appuntamento con una breve spiegazione di un fenomeno atmosferico, che negli ultimi anni si sta verificando sempre più spesso.

IL DOWNBURST

cos’è realmente e come si crea?

Spesso confuso con una tromba d’aria il primo che parlò di questo fenomeno fu il noto scienziato Fujita.

Molto famoso per i suoi studi sui tornado.

Vediamo però di cosa si  tratta.

Innanzitutto tutto i Downburst si possono classificare in due tipi.

Downburst umidi e precipitativi e Downburst secchi.

Noi ci occupiamo di quelli umidi che caratterizzano maggiormente le nostre estati negli ultimi anni.

Premessa, questo fenomeno non è altro che una colonna d’aria in rapida discesa che quando incontra il suolo si espande orizzontalmente in tutte le direzioni.


L’espansione della colonna d’aria molto violenta agisce appunto come uno scoppio (BURST).

 

 

i Downburst umidi in analisi oggi si manifestano durante forti rovesci.

Questo fenomeno si forma quando i rovesci stessi tendono ad evaporare durante l’attraversamento di aria molto calda al di sotto della nube temporalesca.

Questa (L’ARIA) raffreddandosi rapidamente precipita letteralmente in modo violento verso il suolo.

Questa situazione  da origine a questo  fenomeno che può essere anche molto violento di espansione anche oltre i 4 km e con durata variabile anche sopra i 5 minuti (MACRO DOWNBURST).

I venti in questi frangenti possono raggiungere anche velocità fino oltre i 100kmh con danni che potete immaginare essendo persistenti anche per molti minuti.

Un fenomeno che negli ultimi anni sta diventando ormai molto diffuso nelle nostre zone.

Questo anche perché i forti contrasti termici che stanno caratterizzando il cambio climatico sono diventati la normalità degli ultimi anni.

Attenzione a  non confondere  con una tromba d’aria che ha rotazione ciclonica mentre questo fenomeno ha per lo più venti orizzontali e con durata spesso maggiore.

 

Non perdete i prossimi appuntamenti mi raccomando.

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian

 

 

 

Lascia un commento