Crea sito

I TORNADO O TROMBE D’ARIA

I TORNADO O TROMBE D’ARIA
Spread the love

Un saluto a tutti e ben ritrovati.

Oggi parliamo dei tanto temuti tornado, comunemente chiamate da noi trombe d’aria.

Talvolta distruttive ma tanto affascinanti per gli amanti dei fenomeni estremi.

Ma cos’è realmente un tornado?

Il tornado è una colonna d’aria in violenta rotazione a contatto con il terreno e può variare come diametro dai 10 metri, fino in casi rari a 2 km.

Ovviamente scende da un cumulunembo e da terra lo si osserva come la classica nube ad imbuto.

Ci sono due possibilità, se la nube ad imbuto non tocca terra, parleremo di funnel cloud.



Questo non significa che i venti forti ciclonici non abbiano toccato terra, ma sicuramente indicano un forza non accentuata del tornado stesso, oppure una scarsa umidità al suolo.

Quando invece toccano terra, sappiamo  già che stiamo parlando di evento estremo.

 

Il tornado é una nube a tutti gli effetti formato da particelle di acqua.

L’aria calda e umida in questo caso è risucchiata verso la parte inferiore del vortice, in quanto la parte centrale del tornado ha una pressione incredibilmente bassa.

Questa bassa pressione ha lo scopo di compensare l’intensa forza centrifuga da rotazione.

Infatti se così non fosse i venti esterni tenderebbero a dilatarsi verso l’esterno finché il tornado non andrebbe a dissolversi.

Esistono 2 tipi principali di tornado.

IL ROPE TORNADO molto sottile più debole ma può comunque portare danni ingenti basti pensare alla tromba d’aria del 16 giungo del 57′  nell’  oltrepo’ pavese.

Oppure esistono i WEDGE TORNADO,  questi  sono i più estesi con diametro anche di oltre 2km generalmente classificabili come F2 fino a F5.

Estremamente distruttivi ma fortunatamente ben più rari.

Questi ultimi sono più tipici della tornado alley situata nella zona centrale degli Stati Uniti  spesso segnati da questi eventi estemi.

Eventi che spesso portano distruzioni ma del resto la natura libera la sua potenza quando vuole e quando deve…

Christian