I GIORNI DELLA MERLA RISPETTERANNO LA TRADIZIONE?

I GIORNI DELLA MERLA RISPETTERANNO LA TRADIZIONE?
Spread the love

Buona serata a tutti.

Come ben sappiamo i giorni della merla ovvero gli ultimi tre giorni di gennaio sono da tradizione i più freddi dell’anno.

Non sempre ovviamente è così.

Quest’anno però qualche intuizione ci suggerisce che potrebbero essere in linea con la tradizione stessa.

Nel comparto europeo abbiamo ormai un’alta pressione onnipresente e pressante, che sta inibendo a più riprese l’essenza vera dell’inverno.

Dal Nord Europa però ci sono segnali ancora molto incoraggianti. L’artico infatti  spinge, e un primo impulso seppur infruttuoso in Italia, sarà in arrivo nei primi giorni della prossima settimana sull’Europa dell’est.

Un secondo impulso ben più deciso ci interesserà più direttamente nel corso del prossimo weekend.

Tesi avvalorata sia dal modello europeo che americano con l’Italia orientale specie adriatica ed il sud maggiormente interessati dal freddo e da nevicate fino a quote basse.

 

A seguire rimane aperta una ipotesi molto interessante.

Dopo una breve parentesi anticiclonica, gli ultimi giorni di gennaio potrebbero essere caratterizzati da una nuova incursione di aria fredda.

L’incursione questa volta di matrice continentale, in arrivo dunque dalla Russia.

La possibilità che questa riesca a raggiungere l’Italia sarà strettamente legata alla posizione dell’alta pressione di blocco sul comparto europeo occidentale.

Se l’anticiclone riuscirà a spostare i suoi massimi verso la Scandinavia ci saranno buone probabilità di assistere ad una fase pienamente invernale sulla Penisola.

Ipotesi quindi di freddo e neve fino a bassa quota.

Viceversa il freddo potrebbe interessarci marginalmente, con qualche effetto più tangibile ancora sulle regioni adriatiche e meridionali con un est shift.

Ad oggi rimane improbabile il ritorno delle correnti atlantiche, quindi le opzioni sono o gelo e neve o freddo senza grandi precipitazioni.

Diciamo quindi in linea di massima che i giorni della merla quest’anno potrebbero rispettare la tradizione, seppur mancando ancora molto giorni il condizionale è d’obbligo.

Seguite gli aggiornamenti mi raccomando..

Christian