Crea sito

HO SOGNATO LA NEVE:storie di neve

Si l’ho sognata per sempre.

Ero in una grande casa, circondata da alberi secolari e il vento era l’unico suono udibile.

Intorno il deserto.

Un grande lago ghiacciato e Jack Frost che vi pattinava sopra disegnando cristalli di neve ovunque.

E io alla finestra della casa sul lago attacata al  vetro ricoperto dalla brina.

In fondo lontano, l’ombra dell’Orso BIANCO CHE AVANZA PIANO E LASCIA LE SUE IMPRONTE NELLA NEVE.

Ecco

L’ho vista allora , la Regina delle Nevi sulla sua slitta regale, accompagnata dai suoi fidi servitori di luce, spargere fiocchio per tutto il mondo.


E neve fu.

Un sogno bellissimo dove il mondo si ferma per la neve e non per un virus.

Una magia unica , tutto bianco e tutti felici.

perchè questo la neve fa : rende felici.

E nel sogno l’esate durava poco, il tempo di riscaldare la terra e darle i frutti poi arrivava l’Autunno, con le sue foglie colorate.e l’aria frizzante.

E nevicava, tanto.

E i bambini giocavano con Jack , correndo e cercando di prendere i fiocchi che , troppo veloci si posavano a formare un manto soffice.

Nel mio sogno la Regina delle Nevi e L’Orso Bianco progettano lunghi inverni, estati brevi e primavere veloci.

Dell’Autunno ne fanno un braccio destro e gli danno pieno potere: giornate corte, sereata fredde piene di stelle, cieli tersi e Aurore Boreali  dietro L’angolo e Burian come brezza del mattino.

Nel sogno il freddo abbraccia le belle giornate, e la neve si posa ovunque.

In ogni piazza c’è un pupazzo di neve, sui tetti delle case i camini sono attivi, e gli alberi sono vestitti di bianco.

Eccolo il mio sogno.

Il mio per sempre