FREDDO PIOGGIA E NEVE DA DOMANI TRA NORD EST E CENTRO SUD

Buona serata a tutti.

Un nuovo impulso artico sta per valicare le Alpi e nelle prossime ore porterà un peggioramento dapprima sulle Alpi di confine per poi interessare il nord est e il centro sud a partire da domani.

Questo scorrerà velocemente sulla Penisola  portando rovesci, temporali e neve fino a quote molto basse.

Come sempre accade per le perturbazioni in arrivo da nord le Alpi faranno da barriera lasciando sotto vento soprattutto il Nordovest e parte della Lombardia dove prevarranno le schiarite.

Maltempo domani sul nord est specie tra Friuli e triveneto dove la neve potrebbe arrivare già a quote molto basse 300m circa.

Le precipitazioni prenderanno velocemente possesso dell’Emilia e dell’Appennino centrale tra Umbria Marche e Abruzzo e qua la neve  cadrà a quote intorno agli 800m, più in basso in Emilia e interne Toscane 600m circa.

Forti temporali sono attesi in Sardegna e sulle regioni del medio basso tirreno in un contesto molto ventoso, con ventilazione prettamente occidentale.

LUNEDÌ

NEVE SULLE ALPI DI CONFINE E RESIDUA INSTABILITÀ AL NORD ITALIA IN ESAURIMENTO ANCHE SULL’EMILIA.

Temperature in ulteriore calo,

peggiora in modo più intenso sulla Romagna Marche Abruzzo con neve a bassa quota 400 500m.

Neve in appennino meridionale, tra Molise Basilicata Campania e Puglia intorno agli 800 m.

Ancora piogge sul resto dell’Italia peninsulare mentre al nord arriverà il vero freddo con gelate estese.

Migliora da martedì quasi ovunque eccetto residua instabilità al meridione.

Il freddo arrivato, sarà proprio lui a formare un solido cuscino freddo sul settentrione, dove secondo gli ultimi aggiornamenti entro mercoledì avremo l’arrivo di una perturbazione nord atlantica che porterà la neve fino in pianura specie al nord ovest.

Tanto inverno in questo inizio dicembre…

Un saluto a tutti e buona serata.

Christian