Crea sito

FREDDO DOPO IL WEEK END

Buona serata a tutti.

Leggo in giro affermazioni di inverno che non inizierà mai, di inverno finito, quando la stagione ancora deve iniziare.

Ma andiamo con ordine e facciamo chiarezza su quello che I modelli ad oggi ci suggeriscono per il prossimo weekend, ma specialmente per la prossima settimana.

L’alta pressione abbraccera’ almeno fino a domenica tutto il centro nord Italia, mentre al sud, residua instabilità sarà foriera di qualche pioggia.

Già da lunedì però una fredda perturbazione di origine nord atlantica porterà una diminuzione del campo barico, e con esso un primo peggioramento del tempo.

Nel periodo 9-11 dicembre questo peggioramento attraverserebbe la Penisola da nord a sud ma con effetti maggiori sulle regioni centro meridionali e su quelle del Nord Est.

L’aria fredda al seguito del fronte favorirebbe una diminuzione delle temperature per via della ventilazione in prevalenza settentrionale.

I valori si porterebbero così sotto le medie tipiche del periodo. Non sono da escludersi fiocchi di neve in appennino intorno ai 1000m.

Ad oggi il modello europeo vede addirittura un interessamento anche al nord ovest per mercoledì, con possibilità di nevicate fino a bassa quota se non a tratti fino in pianura ( da confermare).

Il proseguimento della settimana sarà molto altalenante, con probabilità di nuove discese di aria instabile che ci inducono a pensare che nuove precipitazioni siano possibile a ridosso di venerdì sul nord Italia con interessamento anche del versante tirrenico centrale.

Queste godrebbero specie al nord ovest del cuscinetto freddo pre esistente e non si esclude che deboli nevicate possano ancora Interessare il Piemonte e la Lombardia settentrionale.

Piogge interesserebbero invece il resto del nord con neve solo sopra i 600 700m di quota.

Al centro la neve cadrebbe in appennino ma solo a quote più elevate per richiamo di venti di scirocco.

La Situazione è piuttosto complessa l’est ad oggi rimane grande assente e il trend proposto dai modelli anche per il periodo natalizio sembra essere questo.

Perturbazioni nord atlantiche, accompagnate da aria si fredda, ma non abbastanza da portare il vero inverno su tutta Italia.

Solo il nord sperimenterebbe periodi più freddi invernali con piogge neve a bassa quota e nebbie.

Vista comunque la distanza, ci limitiamo a fermare la nostra analisi alla prossima settimana, che di per sé potrebbe regalare per qualcuno bianche sorprese.

Un saluto a tutti e non perdete i prossimi aggiornamenti.

Christian