FOCUS LE POSSIBILI REGIONI PIÙ PENALIZZATA DALLE PRECIPITAZIONI

FOCUS LE POSSIBILI REGIONI PIÙ PENALIZZATA DALLE PRECIPITAZIONI
METEOORSOBIANCO

Buona serata a tutti.

Gli ultimi aggiornamenti confermano l’arrivo di più perturbazioni anche intense, in rotta verso l’Italia.

La prima sarà in azione già nelle prossime ore sulle nostre regioni più occidentali, ma sarà da domani che darà il meglio di se.

Il minimo di bassa pressione dalla Francia, tenderà a spostarsi sul tirreno e questo porterà forti precipitazioni su tutto il versante tirrenico e al nord est.

Anche l’Emilia Romagna, avrà una bella dose di piogge.

In questa fase come abbiamo detto, sarà l’estremo nord ovest ad essere il più sacrificato.

Piemonte quindi valle d’Aosta e Lombardia occidentale potrebbero vedere solo delle pioviggini o piogge deboli intervallate da finestre asciutte.

Nel contempo però il minimo tenderà a scivolare verso sud, con maltempo in arrivo anche sulle regioni meridionali.

Piu sacrificato, sarà anche  il versante adriatico, e la Puglia con precipitazioni intermittenti.

Il peggioramento di venerdi invece, potrebbe interessare più direttamente il nord ovest in quanto cambieranno i connotati del peggioramento che sarà a sfondo freddo.

Si prepara infatti una irruzione fredda artico Marittima, che avrà i suoi effetti maggiori nel week end.

Ecco quindi anche  il ritorno della neve a bassa quota Non solo sulle Alpi ma anche in appennino.

(aggiornamento dedicato domani).

Su questo peggioramento abbiamo ancora qualche incertezza, su dove si formerà il minimo di bassa pressione.

Il modello europeo vede il nord ovest ancora leggermente penalizzato con le piogge che non saranno abbondanti.

Il modello americano è più positivo con grandi piogge in arrivo.

L’estremo nord ovest sembra proprio soffrire in questi anni una deficit pluviometrico che con il passare del tempo mette in evidenza come il clima stia cambiando.

Ricordatevi che il nord ovest è da sempre stata una delle aree più piovose d’Italia.

Negli ultimi anni però si sono ripetuti troppi episodi ormai di siccità che lasciano pensare….

Non è comunque detta l’ultima parola e vi consiglio di seguire i prossimi aggiornamenti per avere una lettura più chiara per il weekend.

 

Un saluto a tutti e buon peggioramento…

Christian